Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Mestre, donna disabile scaraventata a terra e rapinata

Aveva parcheggiato il suo triciclo elettrico in garage quando è stata scippata. Caccia a un uomo sui 25-30 anni

NESTRE. Rapinata e buttata a terra mentre stava riponendo il suo triciclo elettrico in garage. L’aggressione martedì sera in via Gabrieli. Il rapinatore è poi scappato con la borsa della donna. La donna, disabile, è finita a terra ed è stata soccorsa da dei vicini. Sul posto è intervenuta la polizia. La signora è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale dell’Angelo.

Mancava poco alle 22 quando la donna stava rientrando a casa dopo aver passato la serata con amici. La donna per problemi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

NESTRE. Rapinata e buttata a terra mentre stava riponendo il suo triciclo elettrico in garage. L’aggressione martedì sera in via Gabrieli. Il rapinatore è poi scappato con la borsa della donna. La donna, disabile, è finita a terra ed è stata soccorsa da dei vicini. Sul posto è intervenuta la polizia. La signora è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale dell’Angelo.

Mancava poco alle 22 quando la donna stava rientrando a casa dopo aver passato la serata con amici. La donna per problemi di deambulazione usa, da anni, un triciclo elettrico con il quale si sposta in città. Anche mercoledì sera stava riportando in garage il mezzo.

Dopo aver aperto il portone è risalita sul triciclo e ha iniziato a entrare nel garage. In quel momento dal buio è comparso un uomo che l’ha aggredita alle spalle. Ha cercato di strapparle la borsa che lei aveva riposto sul cestino anteriore.

La signora non ha fatto in tempo a reagire che l’aggressore l’aveva fatta cadere, Infatti la borsa era agganciata al cestino e lui ha tirato con forza. Alla fine è riuscito a prenderla e incurante di aver fatto cadere la donna è scappato con il bottino. All’interno effetti personali, i documenti e un centinaio di euro.

Mentre lui scappava inghiottito dalla notte, la donna rimaneva a terra dolorante e incapace di alzarsi. Pochi minuti dopo sono arrivati dei vicini e dei famigliari che l’hanno soccorsa. La donna è stata fatta rialzare ed è stata chiamata un’ambulanza.

Avvisata la polizia, sul posto sono arrivati gli agenti di due volanti. Agli agenti la donna ha spiegato di non aver visto bene l’aggressore ma da quel poche ha visto si tratterebbe di uno straniero con la pelle di colore scuro. Stando alle indicazioni, fornite sempre dall’aggredita, avrebbe sui 25-30 anni.

Nell’immediato le volanti hanno controllato la zona per verificare se la persona era ancora in zona. Le ricerche però sono state infruttuose. La donna ha quindi ha sporto denuncia al Commissariato di Mestre.

L’aggressione è avvenuta in una zona ad alto rischio degrado e frequentata spesso da sbandati e spacciatori. Di conseguenza il rischio di aggressioni, furti e violenza è sempre dietro l’angolo. Per questo l’attenzione di forze dell’ordine e polizia locale è sempre molto alto. —