La sentenza sposa la tesi degli avvocati della Città Metropolitana

«Con la separazione», si legge nelle motivazioni del Tar «Venezia  avrebbe meno abitanti di Mestre con riflessi gravi e “deflagranti”  nella gestione del nuovo Ente»