Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Critiche al servizio di raccolta a chiamata

SALZANO«Il servizio di raccolta per il verde a chiamata è stato bocciato dagli utenti». A protestare è Maria Grazia Vecchiato, capogruppo della lista civica Nuovi Orizzonti. «Negli ultimi mesi il...

SALZANO

«Il servizio di raccolta per il verde a chiamata è stato bocciato dagli utenti». A protestare è Maria Grazia Vecchiato, capogruppo della lista civica Nuovi Orizzonti. «Negli ultimi mesi il ritiro a domicilio dello scarto verde avviene previo accordo telefonico con Veritas, gestore del servizio» scrive Vecchiato in una nota, «ma al sabato non si contano più le auto, con bagagliai debordanti di erba e ramaglie, in transumanza estiva verso il centro di raccolta comunale, come se la picco ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SALZANO

«Il servizio di raccolta per il verde a chiamata è stato bocciato dagli utenti». A protestare è Maria Grazia Vecchiato, capogruppo della lista civica Nuovi Orizzonti. «Negli ultimi mesi il ritiro a domicilio dello scarto verde avviene previo accordo telefonico con Veritas, gestore del servizio» scrive Vecchiato in una nota, «ma al sabato non si contano più le auto, con bagagliai debordanti di erba e ramaglie, in transumanza estiva verso il centro di raccolta comunale, come se la piccola via Piovega fosse diventata all’improvviso il raccordo anulare». Prosegue: «Sembra che molti utenti», sottolinea Maria Grazia Vecchiato, «trovino disagevole prenotare per telefono la raccolta a domicilio e preferiscano il conferimento diretto in ecocentro: il costo dello smaltimento viene quindi distribuito su tutti gli utenti, compresi quelli che, con molta pazienza, telefonano regolarmente per il ritiro a domicilio». Non solo: «Il continuo via vai dei veicoli risulta inoltre molto pericoloso, per quanto riguarda l’immissione sulla trafficata via Circonvallazione». Questo sembra il risultato della scelta della nuova amministrazione, circa la raccolta del verde a chiamata, motivata con un presunto risparmio nel servizio. Risparmio per chi? ». «In questo periodo», continua la consigliera di opposizione, «abbiamo raccolto numerose lamentele, anche perché le condizioni climatiche favoriscono lo sviluppo del verde. Il servizio era già puntuale e ha sempre funzionato bene: non serviva certo imporre ai cittadini di chiamare ogni settimana per l’asporto dell’erba del proprio giardino. Chiederemo all’Amministrazione che ci fornisca i dati relativi al servizio, non appena terminata la stagione estiva». —

M. A.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI