Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Vendemmia a Ferragosto quantità in aumento ma danni per la grandine

PORTOGRUAROTutto pronto per la vendemmia 2018. Si comincerà, come di consueto dalle uve a bacca bianca, con la raccolta di Pinot Grigio e Chardonnay. Rispetto all’anno scorso i viticoltori...

PORTOGRUARO

Tutto pronto per la vendemmia 2018. Si comincerà, come di consueto dalle uve a bacca bianca, con la raccolta di Pinot Grigio e Chardonnay. Rispetto all’anno scorso i viticoltori anticiperanno di alcuni giorni, l’avvio è atteso subito dopo Ferragosto.

«Secondo una prima analisi tra i nostri associati, stimiamo una crescita in quantità e qualità di produzione in tutta la provincia di Venezia rispetto al 2017», fanno sapere da Coldiretti Venezia. Diversa la situazione in alcuni vigne ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORTOGRUARO

Tutto pronto per la vendemmia 2018. Si comincerà, come di consueto dalle uve a bacca bianca, con la raccolta di Pinot Grigio e Chardonnay. Rispetto all’anno scorso i viticoltori anticiperanno di alcuni giorni, l’avvio è atteso subito dopo Ferragosto.

«Secondo una prima analisi tra i nostri associati, stimiamo una crescita in quantità e qualità di produzione in tutta la provincia di Venezia rispetto al 2017», fanno sapere da Coldiretti Venezia. Diversa la situazione in alcuni vigneti di Concordia Sagittaria, che sono stati colpiti duramente dalla grandine». Tra le zone più danneggiate nel Veneto Orientale, ci sono Loncon e Concordia Sagittaria, località Spareda. L’andamento meteo è stato finora complessivamente favorevole, con giuste temperature e abbondanti precipitazioni, che hanno contribuito a un buon sviluppo del frutto. Il clima, quindi, ha favorito la corretta maturazione delle uve. Conferme in tal senso arrivano anche da Confagricoltura Venezia. «Il tempo è stato favorevole, il giusto caldo e le piogge hanno fatto crescere molto bene l’uva», ha spiegato Roberto Ciani Bassetti, presidente viticoltori di Confagricoltura Venezia. «Prevediamo che la raccolta sia un po’ anticipata e possa partire dal 16 al 20 agosto, per le varietà precoci come il Pinot Grigio. Confermo che quantità e qualità saranno ottime». Secondo le anticipazioni di Veneto Agricoltura, che nei prossimi giorni rilascerà i dati complessivi, la produzione a livello regionale sarà mediamente superiore del 10-12% rispetto a quella dell’anno scorso (che però era stata particolarmente scarsa), con punte anche superiori. Su base regionale vengono annunciati, grazie ai dati raccolti da una “rete” di operatori che fanno capo ad alcune Cantine e Consorzi, incrementi del 19% per Glera e Merlot, 17% per Pinot Grigio, 15% per Breganze, 13% per Valpantena, 12% per Corvina, 10% per Valpolicella, Chardonnay e Valdobbiadene-Conegliano Docg, 8% per Garganega. —

Nicola Brillo

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI