Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«L’Anas paghi i costi del ponte di barche»

«L’Anas faccia un piano per coprire i costi per un utilizzo gratuito del ponte di barche a Fossalta di Piave». Gianluca Forcolin è intervenuto con una sua proposta dopo la chiusura del ponte della...

«L’Anas faccia un piano per coprire i costi per un utilizzo gratuito del ponte di barche a Fossalta di Piave». Gianluca Forcolin è intervenuto con una sua proposta dopo la chiusura del ponte della Vittoria per i lavori di dipintura. «I disagi sono inevitabili», dice Forcolin, «anche se sono predisposte le deviazioni. Senza alcun intento polemico con le amministrazioni, chiedo ad Anas che si faccia carico dei costi del ponte di barca a Fossalta che in questi giorni era intasato con code fino ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

«L’Anas faccia un piano per coprire i costi per un utilizzo gratuito del ponte di barche a Fossalta di Piave». Gianluca Forcolin è intervenuto con una sua proposta dopo la chiusura del ponte della Vittoria per i lavori di dipintura. «I disagi sono inevitabili», dice Forcolin, «anche se sono predisposte le deviazioni. Senza alcun intento polemico con le amministrazioni, chiedo ad Anas che si faccia carico dei costi del ponte di barca a Fossalta che in questi giorni era intasato con code fino a oltre la località di Ca’ Memo verso Noventa. Basterebbe dare un contributo alla famiglia Zamuner, proprietaria del ponte di barche, perché lo lasci aperto al transito».