Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il sindaco Panfilio «Sono deluso dal prefetto»

CONA. Il sindaco Alberto Panfilio, pur mantenendo un profilo piuttosto basso, sottolinea quelle che sono ancora le numerose criticità presenti all’interno del campo profughi di Conetta, dove ancora...

CONA. Il sindaco Alberto Panfilio, pur mantenendo un profilo piuttosto basso, sottolinea quelle che sono ancora le numerose criticità presenti all’interno del campo profughi di Conetta, dove ancora si trovano ospitati circa 550 profughi richiedenti asilo.

«Francamente», dice Panfilio, «mi sarei aspettato qualche notizia in più da parte del prefetto su questa situazione, visto che il problema comunque ce l’ho io. In questo momento stiamo attraversando un periodo di calma apparente, di tranqui ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CONA. Il sindaco Alberto Panfilio, pur mantenendo un profilo piuttosto basso, sottolinea quelle che sono ancora le numerose criticità presenti all’interno del campo profughi di Conetta, dove ancora si trovano ospitati circa 550 profughi richiedenti asilo.

«Francamente», dice Panfilio, «mi sarei aspettato qualche notizia in più da parte del prefetto su questa situazione, visto che il problema comunque ce l’ho io. In questo momento stiamo attraversando un periodo di calma apparente, di tranquillità». Panfilio non è affatto contento della distribuzione dei migranti. «A Padova», precisa «c’è un’azione più efficace da parte della prefettura che è riuscita a distribuire in maniera migliore la quota dei migranti nella provincia. Francamente quando il prefetto afferma di non essere favorevole alle grandi concentrazioni di profughi, dice una ovvietà perché nessuno di noi lo è. Siamo però in presenza di uno Stato dove vengono a mancare i più elementari diritti civili. Che civiltà c’è nel lasciare delle persone sotto le tende in campagna con 37 gradi. Tende che tra l’altro sono di proprietà della Ecofficina, il precedente gestore, e quindi mi chiedo quali saranno le azioni che si vorranno intraprendere riguardo a questo problema per nulla insignificante» . —

Daniele Zennaro. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI .