In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Chioggia, da mercoledì si accende il Vista red sulla Romea

Attenzione all'incrocio di Sant'Anna, il sistema testato oggi ha superato il collaudo. Il semaforo resterà acceso per 24 ore

1 minuto di lettura
Il Vista red all'incrocio di Sant'Anna di Chioggia sulla statale Romea (foto agenzia Pòrcile) 
CHIOGGIA. Scatta alla mezzanotte di mercoledì 25 luglio, l’accensione del nuovo sistema “Vista Red” sulla statale 309 Romea. Le due telecamere per il rilevamento automatico delle infrazioni con semaforo rosso sono installate lungo la  statale, in località Sant’Anna di Chioggia, all’incrocio semaforico con via Cannoni e via Vecchia Romea, in entrambe le direzioni di marcia (rispettivamente Venezia e Ravenna).
 
Il collaudo definitivo del sistema è avvenuto lunedì mattina. Inoltre sono presenti in loco due cartelli di preavviso del rilevamento elettronico del passaggio col semaforo rosso ed è stata rifatta la segnaletica orizzontale in corrispondenza dell’intersezione di Sant’Anna, al fine di redistribuire la larghezza delle corsie in entrambi i sensi di marcia.
 
Come funziona? “Vista Red” offre una ripresa dinamica del veicolo durante la fase di avvicinamento e di attraversamento dell’incrocio: il filmato è memorizzato, compresso e non modificabile – a garanzia della non manomettibilità della prova – e trasmesso ai server della polizia locale. Il sistema è omologato per il rilevamento dell’art. 146 comma 2 e comma 3 del Codice della Strada “Violazione della segnaletica stradale”: le sanzioni riguarderanno i veicoli che transitano con la luce semaforica rossa e sono provenienti dalle direzioni nord-sud e sud-nord.
 
In questa occasione, con specifica ordinanza emessa dal dirigente della polizia locale è stato disposto che il semaforo di Sant’Anna funzionerà nelle intere 24 ore, senza cioè interrompere i propri cicli di verde-giallo-rosso durante le ore notturne, come accedeva in precedenza. 
I commenti dei lettori