Virus West Nile: ecco gli interventi per fermarlo a Jesolo

Il presidente di Alisea spiega la battaglia contro le zanzare portatrici. "Zona circoscritta, interventi contro larve ed esemplari adulti"

JESOLO. Disinfestazione contro le zanzare, Alisea intensifica l’azione contro gli insetti dopo l’allarme West Nile. La presenza di un pool di zanzare infette portatrici del virus del Nilo occidentale era conosciuta dal 18 giugno quando il Dipartimento di Prevenzione dell’Usl 4 ha comunicato al Comune di avere rilevato positività per al virus in un’area circoscritta nella campagna del Comune di Jesolo, interessata dalla presenza di animali portatori del virus, gli asini soprattutto, pertanto senza alcun interessamento delle zone del Lido.
 
 
 “Nella comunicazione dell’Usl”, spiega il presidente di Alisea Gianni Dalla Mora, “veniva richiesto di intervenire con attività di disinfestazione specifica antilarvale e adulticida, secondo i protocolli della Regione. Il Comune ha allertato Alisea in qualità di responsabile del servizio di disinfestazione, richiedendo di intervenire tempestivamente con una disinfestazione straordinaria del sito interessato. La ditta esecutrice del servizio ha comunicato ad Alisea e al Comune di avere programmato gli interventi straordinari già dal giorno successivo, 19 giugno. Inoltre è stato eseguito un intervento straordinario di tipo adulticida in un raggio di 3 km dall’area”.
 
Va ricordato che, in base ai protocolli sanitari, tutti i Comuni della provincia di Venezia dovranno programmare disinfestazioni contro gli esemplari adulti delle zanzare in occasione delle manifestazioni pubbliche.
 
BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
Video del giorno

Il supercomputer più veloce del mondo di Meta-Facebook

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi