Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tuffo acrobatico in Canal Grande: multato

Tuffo in Canal Grande (foto Walter Dabalà)

Un ragazzo si è lanciato in acqua domenica pomeriggio: identificato e sanzionato con 450 euro

VENEZIA. Tuffo acrobatico in Canal Grande. Non è la prima volta e non sarà certo l'ultima: ma questa volta la bravata è finita in un verbale della Polizia locale, che ora invierà la sanzione del caso.

È accaduto nel tardo pomeriggio di domenica, come testimonia la fotografia scattata da Walter Dabalà: una vera e propria piroetta in aria, da parte di un giovane turista, che si è lanciato da un barcone, ormeggiato vicino al ponte degli Scalzi.

...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

VENEZIA. Tuffo acrobatico in Canal Grande. Non è la prima volta e non sarà certo l'ultima: ma questa volta la bravata è finita in un verbale della Polizia locale, che ora invierà la sanzione del caso.

È accaduto nel tardo pomeriggio di domenica, come testimonia la fotografia scattata da Walter Dabalà: una vera e propria piroetta in aria, da parte di un giovane turista, che si è lanciato da un barcone, ormeggiato vicino al ponte degli Scalzi.

Venezia, bagno con...carabinieri

La bravata non è sfuggita a una pattiglia di passaggio delle Volanti, che ha avvertito i vigili urbani competententi in materia di "decoro": tuffarsi nei rii di Venezia, tanto più in Canal Grande, è proibito dal regolamento urbano. Sanzione prevista: 450 euro.

La polizia intervenuta subito dopo il tuffo (foto Walter Dabalà)

Un anno fa, di questi tempi, la giunta Brugnaro aveva approvato un aumento delle sanzioni, in  tema di decoro, con una modifica al regolamento di Polizia urbana. In particolare, sarà sanzionato con  200 euro chi passeggia per la città a torso nudo, con 400 euro i writers che imbrattano i monumenti, con 450 euro chi nuota nei canali e nei rii, con 400 euro gli artisti di strada che cantano o suonano senza autorizzazione, con 400 euro i mendicanti che ostacolano la pubblica via e, ancora, con 400 euro, chi abbandona rifiuti in giro per la Città, sia d'acqua che di terraferma.