Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Naufraga tra le proteste la fusione dei 2 Comuni

CAVARZERE. Fumata nera in consiglio comunale sull’ipotesi di fusione tra i comuni di Cavarzere e Cona. Il confronto sulla fusione era stato portato in Consiglio con due ordini del giorno diversi tra...

CAVARZERE. Fumata nera in consiglio comunale sull’ipotesi di fusione tra i comuni di Cavarzere e Cona. Il confronto sulla fusione era stato portato in Consiglio con due ordini del giorno diversi tra loro dai rappresentanti delle forze di maggioranza e dai consiglieri di opposizione. Le associazioni di categoria», ha spiegato Pier Luigi Parisotto, «erano favorevoli alla fusione vista la condizione in cui versa il comune di Cavarzere, dato il crollo demografico registrato. Tuttavia, pur sapend ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAVARZERE. Fumata nera in consiglio comunale sull’ipotesi di fusione tra i comuni di Cavarzere e Cona. Il confronto sulla fusione era stato portato in Consiglio con due ordini del giorno diversi tra loro dai rappresentanti delle forze di maggioranza e dai consiglieri di opposizione. Le associazioni di categoria», ha spiegato Pier Luigi Parisotto, «erano favorevoli alla fusione vista la condizione in cui versa il comune di Cavarzere, dato il crollo demografico registrato. Tuttavia, pur sapendo che il termine ultimo per presentare la domanda era sabato prossimo, ovvero ad una anno dalla fine del mandato della giunta di Cona, questa maggioranza si è ridotta a discutere di questo argomento solo all’ultimo momento». Sulla stessa linea la consigliera leghista Roberta Fava. «Si è trattato», ha dichiarato, «di un’attesa vergognosa che ha dimostrato il totale disinteresse di questa amministrazione verso la fusione con Cona».

Pronta la replica del sindaco. «Non si può pensare», ha detto, «che una fusione tra due comuni si possa fare in soli cinque o sei mesi, oppure attraverso articoli sui giornali al solo scopo di farsi un po’ di pubblicità. Il vicepresidente regionale, Gianluca Forcolin, favorevole all’iniziativa, mi ha confermato che per una fusione positiva serve un percorso di diversi anni». —

D.Z..