Autostrada Trieste-Venezia, auto incastrata sotto un tir

Il grave incidente lungo l'A4 nel quale è rimasto "imprigionato" per due ore un ferito

Nuovo incidente lungo l'A4: per due ore viabilità in tilt per soccorrere il ferito, incastrato tra le lamiere

VENEZIA. Un altro giorno di pesantissimi disagi per gli automobilisti, lungo l'autostrada Triste-Venezia.

Alle 16.30 è stato riaperto - dopo due ore di chiusura - il tratto di A4 fra Villesse e Palmanova, in direzione Venezia, così come lo svincolo in entrata a Villesse sempre in direzione Venezia.

Entrambi erano stati chiusi verso le 14 a causa di un grave incidente: l'auto ha tamponato violentemente un camion, restando incastrata. I pompieri e il personale del Suem hanno dovuto lavorare a lungo  per  liberare il ferito incastrato fra le lamiere e di effettuare tutti gli interventi in sicurezza.

Il ferito è stato trasportato in ospedale e i carroattrezzi hanno liberato l’autostrada dai mezzi coinvolti nell’incidente.

Neppure il tempo di far defluire i 3 chilometri di coda che affliggevano gli automobilisti diretti a Venezia, che un altro tamponamento - per fortuna più lieve - ha rimandato in tilt in più punti la rete autostradale veneta.

Il  secondo incidente della giornata, è accaduto verso le 16.30 fra il bivio A4/A23 (nodo di Palmanova) e San Giorgio di Nogaro, in direzione Venezia: un’autovettura e un autoarticolato si sono urtati. Lungo la A23 si sono così formate r code di tre chilometri fra Udine Sud e il bivio A4/A23 in direzione bivio A4, in A4 sono cresciuti a sei i chilometri di coda fra Villesse e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia. 

 

 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

In cerca di padrone: 4000 beagle americani sono stati salvati dai maltrattamenti di un allevamento

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi