Concerto alla Fenice per Marco e Gloria

San Stino. Il regalo del papà dell’architetto morto nel rogo di Londra: «Sarà il 26 giugno, avrebbe compiuto 29 anni»

SAN STINO. Festa di compleanno postuma nel teatro più bello del mondo. Una commemorazione in Italia di Marco Gottardi e Gloria Trevisan avverrà in un evento culturale a numero chiuso che si terrà al teatro la Fenice di Venezia, in orario ancora da stabilire, il 26 giugno 2018, nel giorno del compleanno (sarebbe stato il 29°) dell’architetto di San Stino, deceduto nel rogo delle Grenfell Tower assieme alla sua compagna e collega. Lo ha comunicato al ritorno da Londra il padre di Marco, Giannino Gottardi, che sta lavorando sui preparativi.

Un evento unico. È previsto un concerto di pianoforte, intervallato da interventi in ricordo di Marco e Gloria. Parleranno dal palco de La Fenice gli amici, i professori, e altre personalità che saranno invitate. Nel giorno del compleanno di Marco nel 2017, cioè 12 giorni dopo la tragedia, papà Gianni e mamma Daniela Burigotto, avevano aperto le porte di casa e celebrato il 28° anniversario dalla nascita del figlio con una tavolata in giardino. Alla Fenice verranno celebrate due figure nobili, che hanno perduto la vita in una tragedia provocata da negligenza e affarismo.


Il punto sulle indagini. Sotto accusa il Comune di Londra, proprietario del palazzo, e anche i vigili del fuoco. A loro è contestato il fatto di non aver ordinato subito l’evacuazione di tutti i piani dello stabile. Nel periodo di circa una settimana in cui sono stati a Londra, i genitori di Marco hanno avuto modo di essere ascoltati dagli inquirenti. «Stanno indagando su ben 350 enti pubblici», spiega Giannino Gottardi, «è un’inchiesta delicata, ma ho trovato gli inquirenti determinati».

La commozione a Londra. Lunedì scorso nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura è stata presentata la fiaba per bambini “Il cavaliere e la principessa”, scritta da mamma di marco e illustrata da un’amica. Presentata pure la versione inglese. La commozione era palpabile anche tra il console e l’ambasciatore intervenuti all’evento. Mercoledì, vigilia dell’anniversario, nella chiesa del Fulham Palace di Londra, i genitori di Marco hanno partecipato a un concerto di musica classica organizzato in memoria delle 72 vittime.

L’omaggio di San Stino. Infine papà Giannino e mamma Daniela, di rientro in Italia, hanno fatto in tempo a partecipare giovedì sera alla funzione religiosa nella chiesa di San Stino in ricordo del figlio scomparso. «Ringraziamo tutti i sanstinesi, il presidente della Regione e il vicepresidente; e anche la Famiglia Reale inglese. La regina d’Inghilterra indirettamente ci ha espresso il suo cordoglio. Ci hanno deluso invece Theresa May e i ministri del suo governo. Non si sono mai fatti vivi».

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

Le prove del Rigoletto alla Fenice, in scena dal 29 settembre

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi