Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Volo di sei metri dal tetto gravissimo un operaio

Torre di Mosto. L’uomo, 62 anni, stava lavorando sul capannone di un’azienda quando è improvvisamente precipitato. Elitrasportato all’ospedale di Mestre

TORRE DI MOSTO. Cade da un’altezza di sei metri, operaio 62enne ricoverato in prognosi riservata. Il grave incidente sul lavoro è accaduto ieri pomeriggio, poco prima della 16, a Torre di Mosto, nella zona industriale di Ponte Tezze. L’operaio, R. R. le sue iniziali, di Maserada sul Piave, nel Trevigiano, è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Mestre, dov’è giunto in gravi condizioni. L’incidente è accaduto in un capannone industriale situato in via Galileo Galilei. L’uomo, a quan ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TORRE DI MOSTO. Cade da un’altezza di sei metri, operaio 62enne ricoverato in prognosi riservata. Il grave incidente sul lavoro è accaduto ieri pomeriggio, poco prima della 16, a Torre di Mosto, nella zona industriale di Ponte Tezze. L’operaio, R. R. le sue iniziali, di Maserada sul Piave, nel Trevigiano, è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Mestre, dov’è giunto in gravi condizioni. L’incidente è accaduto in un capannone industriale situato in via Galileo Galilei. L’uomo, a quanto risulta dipendente della ditta proprietaria della struttura, sembra stesse svolgendo alcune lavorazioni sulla copertura.

All’improvviso, per cause ancora in corso di accertamento, l’operaio trevigiano è precipitato per sei metri da un lucernario del tetto. Spetterà ai vigili del fuoco, ai tecnici dello Spisal dell’Usl 4 e ai carabinieri far luce sull’accaduto e verificare se vi siano stati eventuali cedimenti o cosa possa aver provocato la caduta. Sta di fatto che l’impatto al suolo, complice anche l’altezza, è stato molto violento.

Sembra che, al momento dell’incidente, l’operaio fosse solo in quella porzione di capannone. Non appena è stato lanciato l’allarme, sul posto si è precipitata un’ambulanza del Suem 118 dall’ospedale di San Donà.

La situazione è apparsa fin da subito grave, per questo i sanitari hanno preferito richiedere l’intervento dell’elisoccorso. Da Treviso, allertato in codice rosso, si è alzato in volo l’elicottero Leone 1, che è atterrato nelle vicinanze dell’azienda. Il ferito è stato stabilizzato dai sanitari, quindi caricato sull’elicottero e trasportato all’ospedale dell’Angelo di Mestre in condizioni gravi.

Al suo arrivo, i sanitari si sono riservati la prognosi, in attesa di svolgere tutti gli accertamenti medici necessari. In via Galilei è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri della stazione di San Stino, insieme ai tecnici dello Spisal dell’Usl 4. Spetterà a loro compiere le indagini per verificare con esattezza quanto accaduto.

Sul posto sono stati chiamati, in supporto, pure i vigili del fuoco, che hanno lavorato per mettere in sicurezza l’area dell’incidente. Ai pompieri spetterà inoltre il compito di accertare, se vi siano stati eventuali cedimenti. La notizia dell’incidente sul lavoro accaduto nella zona industriale, non lontana dalla Statale 14, ha fatto rapidamente il giro di Torre di Mosto. Pur essendo l’area esterna al paese, in tanti hanno notato l’arrivo dell’elicottero e il suo successivo decollo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.