Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Rimborsi per i danni altri 10 giorni per le domande

QUARTO D’ALTINO. È pervenuta al Comune da parte della Regione una nota che richiede ai privati e alle attività produttive di Quarto d’Altino che hanno subito danni a causa del fortunale che lo...

QUARTO D’ALTINO. È pervenuta al Comune da parte della Regione una nota che richiede ai privati e alle attività produttive di Quarto d’Altino che hanno subito danni a causa del fortunale che lo scorso 10 agosto si è imbattuto sulla zona, i nuovi adempimenti per l’eventuale riconoscimento dei rimborsi.

Al fine di richiedere e ottenere i rimborsi dei danni subiti allo Stato, il Comune, su richiesta della Regione, ha la necessità di acquisire quanto già comunicato dai privati e dalle attività p ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

QUARTO D’ALTINO. È pervenuta al Comune da parte della Regione una nota che richiede ai privati e alle attività produttive di Quarto d’Altino che hanno subito danni a causa del fortunale che lo scorso 10 agosto si è imbattuto sulla zona, i nuovi adempimenti per l’eventuale riconoscimento dei rimborsi.

Al fine di richiedere e ottenere i rimborsi dei danni subiti allo Stato, il Comune, su richiesta della Regione, ha la necessità di acquisire quanto già comunicato dai privati e dalle attività produttive con la compilazione delle schede integrative. La ricognizione era stata già fatta, nello specifico si tratta adesso di un ulteriore passo per chi ne avesse evidenziato la necessità.

«I cittadini», si legge nella nota pervenuta ai Comuni, «potranno chiedere il risarcimento relativo al fabbisogno necessario per gli interventi strutturali di ripristino degli edifici privati, ivi compresi gli edifici vincolati, classificati in base alle differenti destinazioni d’uso. Le attività produttive invece in base al fabbisogno necessario per il ripristino delle strutture, degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature danneggiate e per i quali sia rinvenibile il nesso di causalità tra i danni subiti e l’evento».

Le domande dovranno essere protocollate all’ufficio protocollo del municipio entro martedì 5 giugno, tramite consegna a mano della documentazione o attraverso la spedizione della documentazione via email all’indirizzo di posta certificata comune. quartodaltino. ve@pecveneto. it.

Il territorio di Quarto d’Altino e delle sue frazioni, in ogni caso, era stato colpito molto meno che altre aree del litorale che invece hanno riportato grossi danni quali, ad esempio, Jesolo e specialmente il Cavallino. Per fortuna nel comune altinate non si sono registrati casi simili a quelli degli altri territori. Per ulteriori informazioni i residenti possono contattare o richiedere appuntamento all’ufficio di Protezione civile via email protezionecivile@comunequartodaltino. it oppure al telefono n. 0422. 826225/229 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, giovedì anche dalle 15 alle 18. (m. a.)