In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Sala scommesse verso la riapertura

I residenti di via Mestrina: riapre il punto giochi e sarà vicino al centro islamico

1 minuto di lettura

I residenti di via Mestrina, lato piazza XXVII Ottobre, da settimane sono preoccupati, specie per le nuove aperture nel condominio Quadrifoglio. Una parte di vetrine sono quelle del centro culturale islamico, che per la Polizia locale e il sindaco Brugnaro, cela una moschea abusiva e a cui il Comune nega il cambio d’uso, nel tentativo di fermare le preghiere. Ma ora i residenti temono anche la riapertura del Centro Scommesse che era chiuso da tre anni: le voci di quartiere dicono che la sala scommesse è stata presa in gestione da un gruppo cinese che si prepara a riaprirla. E ovviamente la gente della zona si lamenta, perché a pochi passi c’è anche la sala Bingo di via Pepe, negli anni chiusa più volte per episodi di violenza, come risse. Alcuni residenti segnalano il problema sul profilo social del sindaco, altri sussurrano il loro malcontento e ci sono quelli che speravano in un rilancio della via, come è successo per il lato verso via Olivi, che è diventata pedonale. Tra centro culturale e sala scommesse, la Ztl anti sosta-selvaggia non ha mai visto l’arrivo delle promesse telecamere, utili anche sul fronte sicurezza. (m.ch.)

I commenti dei lettori