L’isola pedonale di Jesolo da giugno al 9 settembre

Accordo tra Comune, albergatori e Confcommercio per la zona a traffico limitato Turisti da Germania e Austria attesi nel weekend per la festività dell’Ascensione

JESOLO. Isola pedonale, si parte dal 31 maggio. La Ztl, così è definita tecnicamente quale zona a traffico limitato, torna come ogni inizio di stagione lungo la passeggiata più lunga d’Europa. La decisione dell’amministrazione è stata condivisa con l’Associazione jesolana albergatori e Confcommercio, per concordare il periodo di attivazione dell’isola pedonale serale. Per la stagione estiva 2018, dunque, la Zona a Traffico Limitato (Ztl) sarà attiva sulle vie interessate da giovedì 31 maggio fino a domenica 9 settembre, come ogni anno dalle 20 alle 6 del mattino.

Invariate le modalità di applicazione della Ztl e i tratti interessati mentre, novità di questa stagione, riguarderà la sicurezza. Lungo l’isola pedonale e in particolar modo in prossimità degli accessi alla stessa più sensibili, saranno posizionate le barriere jersey, blocchi di cemento che serviranno per proteggere la passeggiata e che rientrano tra i dispositivi antiterrorismo, concordati nel corsi dei tavoli tecnici con questura e prefettura.


La Ztl si estenderà allora dal Lido est e fino al Lido ovest. L’inizio del percorso pedonale sarà da piazza Torino proseguendo lungo via Altinate, passando per piazza Milano e via Levantina fino all’incrocio con via Olanda. Si riparte poi da via Dante Alighieri, all’incrocio con via Gozzi fino a piazza Marconi; da qui si prosegue lungo tutta via Bafile e le piazze prospicienti la stessa per arrivare a piazza Mazzini e via Nievo, nel tratto compreso tra le vie Vicenza e Zara. Quindi via Silvio Trentin fino a piazza Aurora e via Ugo Foscolo fino a piazza Marina.

Si arriva così agli ultimi tratti che completano l’isola pedonale: via Giuseppe Verdi, piazza Nember e via dei Mille fino a via dei Navigatori. In questo fine settimana dell’Ascensione stanno arrivando molte prenotazioni legate al raduno nazionale dei bersaglieri a San Donà e al trofeo di minirugby di Treviso. L’Aja ha confermato un buon livello di occupazione delle strutture ricettive grazie anche alle prenotazioni in arrivo da Germania e Austria. Non ancora una vera e propria invasione di turisti stranieri che probabilmente arriveranno in quantità maggior il prossimo fine settimana della Pentecoste o del Corpus Domini successivo. La spiaggia del lido è praticamente pronta con buona parte degli stabilimenti già attrezzati, mentre per la zona Pineta il ripascimento di protrarrà fino alla metà di maggio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ddl Zan, scontro in Aula dopo l'autorizzazione al voto segreto. La presidente Casellati ammonisce senatore 5s

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi