Pertini, nuova piazza e campi per lo sport

Progetti da 320 mila euro approvati dalla giunta. Zaccariotto: li abbiamo pensati con i cittadini, cantieri entro l’estate

MESTRE. Più di 300 mila euro da investire per riqualificare il rione Pertini. Due progetti, approvati ieri in giunta comunale, spingono sull’acceleratore dei cantieri per sistemare la scandalosa “piazzetta della vergogna” al centro del popolato rione mestrino, dove vivono 5 mila persone. Altri 200 mila euro serviranno per il recupero del campo da basket, abbandonato da tempo, e per realizzare il nuovo campo da calcetto dove far giocare i giovani del quartiere, che non hanno punti di aggregazione, eccezion fatta per una stanza messa a disposizione dal circolo Auser. Progetto partecipato. Una progettazione «partecipata, frutto di un confronto con il comitato di quartiere che va avanti da settimane e che non si è limitato alla critica ma alla segnalazione delle cose davvero utili da fare», spiega soddisfatta l’assessore ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto che ha portato in approvazione i due progetti definitivi, comprensivi di progetto di fattibilità tecnica ed economica, che sono il prologo al progetto esecutivo e ai cantieri. «Mi auguro che entro giugno si possa andare in gara con la manutenzione straordinaria della piazzetta, lasciata in condizioni pessime dai predecessori. In modo tale da avviare entro l’estate i lavori e portarli a termine entro l’anno», spiega l’assessore.

La piazza da rifare. La piazza del rione Pertini è un esempio, chiarissimo, di degrado urbano.


La pavimentazione, realizzata con piastrelle simili a quelle da bagno, sembra esplosa per effetto di un bombardamento: invece sono i materiali scadenti e le mancate manutenzioni ad averla ridotta così. Camminarci sopra è una impresa. La nuova pavimentazione sarà in calcestruzzo con finitura al quarzo grigio e inserti colorati. Al posto dei gradini rovinati saranno create delle panchine e in altri punti verrà ampliato lo spazio della piazza con il posizionamento di una fontanella pubblica. Al posto delle vasche della fontana arriveranno grandi aiuole verdi e fiorite. Saranno cambiate le prese di corrente; i quadroni spariranno per lasciare posto al verde e a nuove panchine che sostituiranno quelle vecchie, rotte. Prevista una nuova illuminazione pubblica e la cura del verde per ampliare lo spazio pedonale. «Noi interveniamo sulla parte pubblica», precisa la Zaccariotto, «ma speriamo che questi lavori spingano anche i privati ad intervenire per abbellire un quartiere, che merita di più». Il cronoprogramma conferma le speranze: aggiudicazione entro luglio 2018 ed esecuzione entro fine anno.



Spazi per lo sport. Poi toccherà agli spazi di aggregazione per i giovani: la sistemazione del campo da basket, abbandonato da tempo e con il terreno avvallato, e la realizzazione, a fianco, di un campo per il gioco del calcetto, nello spazio adiacente alla rotonda di via Camporese. Il campetto sarà in erba sintetica sabbiata, dimensioni 41 metri per 23 con una recinzione alta 4 metri in rete metallica plastificata. Sul perimetro dei due campi sarà realizzato un impianto luci con otto torri faro e sarà creato un percorso in betonelle verso la rotatoria di via Camporese. Anche qui arriveranno nuovi lampioni. Spazi di gioco utili per aumentare la sicurezza di luoghi finora abbandonati e dare risposte ai giovani del Pertini, senza luoghi di aggregazione.

Il piccolo sogno. È stato individuato lo spazio per realizzare il sogno degli anziani: un campo da bocce, che attende, come il nuovo parcheggio scambiatore, fondi comunali. Per il comitato dei residenti sono belle notizie: il segnale di una rigenerazione urbana che può davvero aiutare un quartiere, da tempo in prima fila contro degrado e occupazioni abusive, a risollevarsi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Giorgia Soleri: "Vi racconto storie di malattie invisibili come la mia". La rubrica su Salute

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi