Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Morto Camillo Pasti figura eminente della bonifica veneta

ERACLEA. Dolore e commozione per la morte del dottor Camillo Pasti, figura eminente del mondo della bonifica veneta, i cui funerali saranno celebrati domani alle 10 nella chiesa di Torre di Fine....

ERACLEA. Dolore e commozione per la morte del dottor Camillo Pasti, figura eminente del mondo della bonifica veneta, i cui funerali saranno celebrati domani alle 10 nella chiesa di Torre di Fine. Pasti proviene da una famiglia di proprietari terrieri ed era nato a Caprino Veronese (Vr) nel 1928. Ha gestito direttamente importanti aziende agricole nel territorio. Fu Presidente del Consorzio di bonifica Basso Piave di San Donà dal 1987 fino al 1999, Presidente del Consorzio di bonifica di San ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

ERACLEA. Dolore e commozione per la morte del dottor Camillo Pasti, figura eminente del mondo della bonifica veneta, i cui funerali saranno celebrati domani alle 10 nella chiesa di Torre di Fine. Pasti proviene da una famiglia di proprietari terrieri ed era nato a Caprino Veronese (Vr) nel 1928. Ha gestito direttamente importanti aziende agricole nel territorio. Fu Presidente del Consorzio di bonifica Basso Piave di San Donà dal 1987 fino al 1999, Presidente del Consorzio di bonifica di San Michele al Tagliamento fino al 1995, data della fusione con il Consorzio di bonifica Pianura Veneta tra Livenza e Tagliamento di Portogruaro, di cui è stato consigliere e componente di Giunta fino al 1987.

In tanti anni al servizio del mondo della bonifica, ha saputo guidare con attenzione le varie realtà consortili, confrontandosi in modo positivo con le relative problematiche. «È stato un esempio di signorilità, cortesia ed intelligenza», hanno commentato i vertici del consorzio di Bonifica del Veneto orientale con il presidente Giorgio Piazza, «per tutti coloro che hanno avuto modo di conoscerlo, anche sotto il profilo professionale. Il suo amore per il territorio lo ha portato ad un continuo impegno nelle attività della bonifica e dell’agricoltura veneziana. Gli amministratori, la dirigenza e i dipendenti del Consorzio di bonifica Veneto Orientale, si uniscono al cordoglio per la scomparsa di una figura che ha costituito, per un lungo periodo, un sicuro riferimento per le bonifiche del Veneto». (g.ca.)