Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cifre record nell’alternanza scuola-lavoro

PORTOGRUARO. Nel settore dell’alternanza scuola-lavoro, il mandamento portogruarese la fa da padrone: nella provincia di Venezia sono 351 le imprese che mettono a disposizione la propria esperienza...

PORTOGRUARO. Nel settore dell’alternanza scuola-lavoro, il mandamento portogruarese la fa da padrone: nella provincia di Venezia sono 351 le imprese che mettono a disposizione la propria esperienza agli studenti degli istituti scolastici del territorio e, di queste, 51 si trovano nel mandamento portogruarese. Stando ai dati del Registro Alternanza Scuola Lavoro il Comune con più imprese registrate è Portogruaro, con 14 attività. Seguono Caorle (a quota 9), San Michele al Tagliamento e San S ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORTOGRUARO. Nel settore dell’alternanza scuola-lavoro, il mandamento portogruarese la fa da padrone: nella provincia di Venezia sono 351 le imprese che mettono a disposizione la propria esperienza agli studenti degli istituti scolastici del territorio e, di queste, 51 si trovano nel mandamento portogruarese. Stando ai dati del Registro Alternanza Scuola Lavoro il Comune con più imprese registrate è Portogruaro, con 14 attività. Seguono Caorle (a quota 9), San Michele al Tagliamento e San Stino di Livenza (7), Concordia Sagittaria (6), Fossalta di Portogruaro, Gruaro (3) e Cinto Caomaggiore (2). Al registro si iscrivono quelle aziende che danno la disponibilità a ospitare gli studenti nella loro struttura.

«Confartigianato da tempo si impegna nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro e del rapporto con gli istituti scolastici, attraverso un’opera di costante sensibilizzazione e fornendo un sostegno tecnico a favore delle aziende del territorio per incrementare il numero di adesioni. I numeri in costante crescita ci fanno ben sperare e ci ripagano per gli sforzi fatti dalla nostra organizzazione». Il Centro Revisioni del Veneto Orientale, una volta all’anno e per due settimane, ospita gruppi di studenti dell’Ipsia D’Alessi per un “assaggio” di esperienza lavorativa. «Per gli studenti», spiega il presidente Giorgio Bergamo, «è un’ottima occasione per mettere in pratica, assieme ai nostri tecnici, una percentuale delle nozioni che hanno appreso alle lezioni». Al D’Alessi la soddisfazione è palpabile. «Da tre anni», dice il coordinatore, Luigino Lena, «l’attività si è sempre dimostrata positiva. Ai ragazzi chiediamo sempre il loro parere tramite dei questionari: i riscontri sono sempre positivi».

Rosario Padovano