Moraglia: “La guerra divora l’umanità”

Foto di Nadia De Lazzari

Veglia pasquale a San Marco con gli stivali per l'acqua alta. Nella messa di domenica mattina conclude con un inno alle donne: “La Chiesa deve lasciarsi plasmare dal genio femminile”.

VENEZIA. Veglia pasquale con l’acqua alta: nella notte tra sabato e domenica oltre 800 fedeli sono entrati in Basilica di San Marco con gli stivali.

Foto di Nadia De Lazzari

Durante il rito solenne il Patriarca Moraglia ha battezzato un bimbo e ha sottolineato: “La carità é lo scopo ultimo della Chiesa”.

Foto Nadia De Lazzari

Pasqua invece inondata di sole e blindata con discrezione. Nell’omelia del pontificale il Patriarca rivolgendosi al migliaio di persone riunite in Cattedrale ha incalzato tutti ponendo alcune riflessioni: “La guerra divora l’umanità”; “La giustizia é il vero nome della pace”. E ha concluso con un inno alle donne: “Furono le apostole degli apostoli. La Chiesa deve lasciarsi plasmare dal genio femminile”.

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi