Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Attacco al sito della parrocchia, home page oscurata

FIESSO. Il sito della parrocchia della “Santissima Trinità” di Fiesso D’Artico messo fuori uso da un attacco “spammer”. Cliccando sulla home page del portale www.parrocchiafiesso. it la pagina...

FIESSO. Il sito della parrocchia della “Santissima Trinità” di Fiesso D’Artico messo fuori uso da un attacco “spammer”. Cliccando sulla home page del portale www.parrocchiafiesso. it la pagina diventa completamente bianca e in alto a sinistra compare la scritta “HaCkeD By Mo3Gza HaCkEr”. L’attacco, descritto in gergo specializzato come “spammer” rispetto ad “hacker”, è molto diffuso in tutto il mondo, colpisce vari siti e dovrebbe essere avvenuto attraverso l’utilizzo di “boot”. Si tratta di ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

FIESSO. Il sito della parrocchia della “Santissima Trinità” di Fiesso D’Artico messo fuori uso da un attacco “spammer”. Cliccando sulla home page del portale www.parrocchiafiesso. it la pagina diventa completamente bianca e in alto a sinistra compare la scritta “HaCkeD By Mo3Gza HaCkEr”. L’attacco, descritto in gergo specializzato come “spammer” rispetto ad “hacker”, è molto diffuso in tutto il mondo, colpisce vari siti e dovrebbe essere avvenuto attraverso l’utilizzo di “boot”. Si tratta di sistemi elettronici, più comunemente conosciuti come computer, che attaccano casualmente vari siti. Non si tratterebbe quindi di un’azione volontaria mirata a colpire il portale della parrocchia di Fiesso ma solamente una situazione per creare disagio e non rendere fruibile il sito internet.

Fatto sta che attualmente il sito non è navigabile. I fedeli quindi non possono visualizzare le varie attività promosse dalla parrocchia, non possono vedere gli orari delle messe o scaricare il foglietto parrocchiale e non possono fare altro che chiudere il browser di Internet visto che il sito non è utilizzabile. La cosa particolare e curiosa è che l’attacco è simile a quello avvenuto ad agosto dello scorso anno al sito internet della parrocchia di San Rocco a Dolo. Anche in quel caso la home page del portale era stata oscurata, in quella occasione con il colore grigio, nella quale campeggiava una scritta simile a quella che è apparsa sul sito della parrocchia di Fiesso. Nel caso della parrocchia di San Rocco di Dolo il sito internet era stato sistemato e reso nuovamente fruibile nel giro di un paio di giorni. Giacomo Piran