Mira, ucciso all'alba con una coltellata alla gola

I carabinieri sul luogo dell'omicidio (foto Porcile)

L'omicidio in un'abitazione della frazione di Taglio, non si conoscono i motivi del gesto. Fermato l'assassino

MIRA. Omicidio all’alba in via Mediterraneo, a Mira Taglio, dove un romeno ha ucciso un connazionale con una coltellata alla gola.

I due, regolari in Italia, lavorano come operai e dividevano un appartamento al civico 5. Non chiari per il momento i motivi della lite scoppiata intorno alle 5. Il colpo di coltello ha raggiunto alla giugulare il romeno che è morto in pochi minuti.

"Urlavano", la testimonianza di una vicina

Nonostante siano stati chiamati immediatamente i soccorsi quando è arrivata sull’osto l’ambulanza del Suem, per lo straniero non c’era più nulla da fare. L’assassino ha atteso i carabinieri che ora sono sul posto per i rilievi. 

Omicidio di Mira Taglio, la ricostruzione dei carabinieri

 
I militari della Compagnia Carabinieri di Mestre nel primo pomeriggio hanno reso noto di aver tratto in arresto  Georgian Ionut Bejenaru, operaio  rumeno, classe 1989 come  responsabile dell’omicidio del connazional Gheorghe Suta, classe 1981. 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi