Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Addio alla ristoratrice Graziella Stella

Ceggia. Aveva 64 anni e gestiva con il marito Graziano Mies il “Trovatore”. Domani i funerali

CEGGIA. Si è spenta a 64 anni Graziella Stella, moglie di Graziano Mies, titolare del ristorante “Al Trovatore” di Ceggia. La signora Graziella è morta a causa di una grave malattia che in pochi mesi l’ha strappata all’affetto dei suoi cari. Lascia il marito Graziano e il figlio Massimo con la moglie Valentina e la nipotina Caterina, quindi la sorella e i due fratelli a lei molto legati.

Graziella era la regina focolare e assieme al marito aveva dato vita a un sodalizio enogastronomico che du ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CEGGIA. Si è spenta a 64 anni Graziella Stella, moglie di Graziano Mies, titolare del ristorante “Al Trovatore” di Ceggia. La signora Graziella è morta a causa di una grave malattia che in pochi mesi l’ha strappata all’affetto dei suoi cari. Lascia il marito Graziano e il figlio Massimo con la moglie Valentina e la nipotina Caterina, quindi la sorella e i due fratelli a lei molto legati.

Graziella era la regina focolare e assieme al marito aveva dato vita a un sodalizio enogastronomico che durava da 40 anni.

“Al Trovatore” è considerato infatti uno dei migliori ristoranti veneti grazie dalla cucina semplice e di qualità che affonda le radici nella tradizione con qualche importante innovazione che è la peculiarità del ristorante.

Il ristorante è anche sede del Phigaia Club famoso in tutto il Triveneto per le iniziative di valorizzazione di questo vino, uvaggio prodotto dall’azienda Serafini&Vidotto di Nervesa della Battaglia. Il ristorante è anche citato nella guida del Gambero Rosso, dell’Espresso e varie altre guide enogastronomiche d’Italia. Attraverso il club avevano così promosso varie le iniziative di beneficenza, sostenendo molte realtà associative, dall’istituto Piccolo Rifugio all’Anfass. E hanno raccolto i fondi per un’aula dedicata ai bambini autistici della scuola di Ceggia. La signora Graziella era sempre molto attiva e presente nella promozione di queste iniziative per i bambini e i bisognosi. La famiglia è molto ben voluta da tutta la cittadina e ha voluto ringraziare il Centro Iris per l’assistenza amorevole data a Graziella nella parte finale della sua esistenza.

I funerali saranno celebrati domani alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Ceggia, mentre il rosario sarà recitato alle 18.30 di stasera. (g. ca.)