Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il limite di velocità scende a 30 orari lungo via Roma

CEGGIA. Lungo via Roma gli automobilisti premono troppo sull’acceleratore e il Comune di Ceggia corre ai ripari. Sarà istituito il limite di velocità a 30 all’ora sul tratto della centralissima via...

CEGGIA. Lungo via Roma gli automobilisti premono troppo sull’acceleratore e il Comune di Ceggia corre ai ripari. Sarà istituito il limite di velocità a 30 all’ora sul tratto della centralissima via Roma davanti alla chiesa parrocchiale di San Vitale.

L’ordinanza è già stata predisposta e il limite di velocità riguarda tutte le tipologie di veicoli. Il tratto interessato dalla limitazione di velocità è compreso tra i civici 282 e 358 in direzione San Donà e tra i civici 379 e 289 in direzione ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CEGGIA. Lungo via Roma gli automobilisti premono troppo sull’acceleratore e il Comune di Ceggia corre ai ripari. Sarà istituito il limite di velocità a 30 all’ora sul tratto della centralissima via Roma davanti alla chiesa parrocchiale di San Vitale.

L’ordinanza è già stata predisposta e il limite di velocità riguarda tutte le tipologie di veicoli. Il tratto interessato dalla limitazione di velocità è compreso tra i civici 282 e 358 in direzione San Donà e tra i civici 379 e 289 in direzione Cessalto. Il provvedimento è stato preso per garantire una maggiore sicurezza della circolazione, ma soprattutto dei pedoni. «Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni riguardo ad automobilisti che correvano a velocità elevata lungo via Roma, anche al di sopra dei 50 all’ora del vecchio limite», spiega il sindaco Mirko Marin (nella foto), «il provvedimento è motivato anche dalla necessità di garantire maggiore sicurezza ai fedeli che frequentano la chiesa, sia durante le funzioni religiose che in occasione dei funerali».

In particolare, durante i funerali molte persone stazionano sul sagrato e vicino alla strada per le condoglianze ai familiari del defunto, rischiando per lo sfrecciare delle auto. (g.mon.)