Razzia dei predoni a Jesolo: furti in alberghi e negozi

Jesolo. Tre colpi messi a segno la scorsa notte tra piazza Brescia e piazza Trieste. Nei giorni scorsi portati via 32 televisioni da un hotel. L’allarme degli operatori

JESOLO. È di nuovo allarme furti negli hotel ed esercizi commerciali del lido. La scorsa notte sono stati messi a segno tre colpi, il primo al negozio di abbigliamento Fun Box di via Volta, poi al ristorante “Un Posto al Sole” e all’hotel Terranova che si trovano a poca distanza. I tre colpi della scorsa notte seguono un vero e proprio raid negli hotel chiusi del lido, tra piazza Brescia e piazza Trieste, poi in piazza Manzoni, portati a segno la settimana scorsa. Nel negozio Fun Box di via Volta i ladri sono entrati scassinando una finestra a lato per poi rubare svariati capi di abbigliamento, scarpe e il fondo cassa.

Il titolare è molto amareggiato: «Da tempo stiamo segnalando i rischi che corrono le tante attività anche nel periodo di bassa stagione, nel mirino di queste bande spietate che rubano di tutto, certe di restare impunite». I malviventi sono poi passati velocemente all’hotel e al ristorante poco distanti dal negozio di abbigliamento, anche qui scassinando porte e finestre, ma senza trovare nulla di valore e provocando solo dei danni alle infrastrutture. Si è trattato con tutta probabilità della stessa banda.



Nei giorni scorsi sono stati invece vari hotel a essere presi di mira. Tra piazza Trieste e piazza Brescia i ladri sono riusciti a rubare 32 televisori in un solo albergo. È stato il colpo più consistente. In un altro hotel hanno rubato un televisore e alcuni elettrodomestici, poi anche delle posate. In uno degli hotel hanno rubato addirittura per due notti di seguito. Sono entrati una prima volta e sono poi penetrati la notte seguente per portare via quello che avevano lasciato.

I titolari delle varie attività commerciali e turistiche colpite hanno presentato denuncia e la polizia ha avviato le indagini con la squadra scientifica per non lasciare nulla di intentato. In un paio di settimane i ladri hanno colpito due volte anche al negozio di telefonia della Tim di piazza Brescia rubando telefonini per circa 60 mila euro. Da tempo i cittadini segnalano la presenza di balordi, di edifici dismessi e abitati nella notte da sconosciuti, di bande sospette che si aggirano al lido nel periodo seguito alle vacanze natalizie.

Sembra proprio che al lido i predoni siano tornati a colpire dopo un periodo di relativa tranquillità in cui i furti sembravano diminuiti, in particolare rispetto a San Donà e al Basso Piave che erano state colpite soprattutto nelle settimane prima del Natale. Ci sono cittadini pronti a formare gruppi di controllo del vicinato e chiedono per questo l’interessamento del Comune e un incontro con l’assessore alla sicurezza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Giorgia Soleri: "Vi racconto storie di malattie invisibili come la mia". La rubrica su Salute

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi