Arriva il sistema porta a porta «Differenziata e meno rifiuti»

MEOLO . Raccolta rifiuti a Meolo, rivoluzione in vista con l’introduzione del servizio porta a porta e della tariffa puntuale (Tarip).Le novità sono state anticipate sul notiziario comunale, poi...

MEOLO . Raccolta rifiuti a Meolo, rivoluzione in vista con l’introduzione del servizio porta a porta e della tariffa puntuale (Tarip).

Le novità sono state anticipate sul notiziario comunale, poi incontri informativi tra fine febbraio e inizio marzo, mentre il porta a porta scatterà a maggio.

«Basta isole ecologiche stradali con cassonetti e campane, ma si passerà al porta a porta», dice l’assessore Emanuele Frasson, «ogni utenza sarà dotata di contenitori personali per le frazioni di rifiuto secco, umido, plastica e vetro-metalli. I consumatori di pannolini e pannoloni avranno un servizio dedicato». L’altra novità sarà nella bolletta, con l’avvio della Tarip, la tariffa puntuale. I bidoni del secco saranno dotati di un trasponder che misurerà il numero di svuotamenti. Si pagherà quindi in base all’effettiva produzione di rifiuti. «Si seguirà in questo modo il principio del chi più inquina, più paga, per incentivare a differenziare meglio», conclude Frasson, «spariranno le isole ecologiche stradali, antiestetiche, sporche, con i cassonetti spesso rotti e ricettacolo di abbandoni. Ma soprattutto confidiamo che migliori la qualità della differenziata e la quantità di rifiuto diminuisca». (g.mon.)

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi