Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Camion perde gasolio, A4 chiusa un’ora

PORTOGRUARO. Due incidenti stradali avvenuti alle 12 e alle 13 di ieri in A4, il primo con 2 feriti, hanno seminato il caos su tutta la viabilità portogruarese. A seguito del secondo...

PORTOGRUARO. Due incidenti stradali avvenuti alle 12 e alle 13 di ieri in A4, il primo con 2 feriti, hanno seminato il caos su tutta la viabilità portogruarese. A seguito del secondo maxitamponamento l’autostrada è stata chiusa in direzione di Venezia per un’ora; e quasi tutto il traffico pesante si è riversato sulla viabilità ordinaria. I camion e le cisterne hanno intasato le strade “minori” come Triestina, Jesolana Bassa e Ferrata, provocando serie ripercussioni. In A4 le code hanno tocc ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORTOGRUARO. Due incidenti stradali avvenuti alle 12 e alle 13 di ieri in A4, il primo con 2 feriti, hanno seminato il caos su tutta la viabilità portogruarese. A seguito del secondo maxitamponamento l’autostrada è stata chiusa in direzione di Venezia per un’ora; e quasi tutto il traffico pesante si è riversato sulla viabilità ordinaria. I camion e le cisterne hanno intasato le strade “minori” come Triestina, Jesolana Bassa e Ferrata, provocando serie ripercussioni. In A4 le code hanno toccato un picco di sei chilometri. Il primo incidente stradale è avvenuto poco dopo lo svincolo di Portogruaro in direzione di San Stino. C’è stato un tamponamento tra veicoli a seguito del quale due persone sono rimaste ferite. Ale 13 il secondo schianto che ha coinvoto tre mezzi pesanti al chilometro 447, in località Lison, ancora verso Venezia. Qui non si sono registrati feriti, stavolta; ma lo sversamento di gasolio dopo l’urto è stato così consistente che è stato chiuso il tratto fra Portogruaro e San Stino di Livenza direzione Venezia e chiusa anche l'entrata a Portogruaro verso Venezia. Impossibilitati a entrare in A4 a Portogruaro, molti camionisti hanno dovuto percorrere la viabilità ordinaria per raggiungere Venezia, rendendo difficile la vita a passanti e ciclisti nel rione di San Nicolò. Altri hanno preferito raggiungere Venezia e Padova percorrendo l’A28. I chilometri di code da 6 sono scesi a 3 poco prima della riapertura dell’A4, avvenuta attorno alle 14, quando Autovie Venete ha completato le operazioni di bonifica del tratto interessato dalla sostanziosa perdita di combustibile.

Rosario Padovano