Travolto da un'auto: ciclista grave

Investimento a Stigliano, l’uomo è stato sbalzato dalla bicicletta mentre tornava a casa, un impatto violentissimo. È in prognosi riservata

SANTA MARIA DI SALA. Ciclista investito a Stigliano: è grave, in prognosi riservata. È stato investito l'altro giorno all’imbrunire, L. M. queste le sue iniziali, 84 anni di Santa Maria di Sala.

È stato investito all’incrocio tra via Fracasso e via Caravaggio, mentre da solo, percorreva la strada in sella alla sua bicicletta, che l’avrebbe probabilmente riportato a casa. Ma un’auto, una Ford Fiesta, guidata da una donna, M. B. 52 anni, residente a Stigliano, per cause che sono ancora al vaglio delle forze dell’ordine, ha centrato la bici, scaraventando l’anziano sull’asfalto.

La donna probabilmente non ha visto quella bici provenire dal senso di marcia opposto e l’ha travolta. L’auto stava provenendo dal centro di Stigliano e andava in direzione Sant’Angelo, ma stava svoltando in via Caravaggio. Il ciclista invece proveniva da via Rivale e andava verso il centro di Stigliano.

Tremendo è stato lo schianto che ha causato parecchie fratture all’anziano ciclista, tra cui la rottura del femore. Nel giro di breve sono arrivati i soccorsi con i sanitari del Suem e anche due pattuglie dei carabinieri della stazione di Mirano. L’anziano è stato immediatamente trasportato al pronto soccorso e ora, a causa delle numerose fratture e della sua anzianità, si trova ricoverato all’Angelo di Mestre in prognosi riservata. Subito sul posto dell’incidente si sono portati i residenti che hanno visto l’uomo a terra e la bici scaraventata di qualche metro.

“Sono passata di lì quando era già successo – dice una donna – ho visto la bici a terra, ma l’uomo l’avevano già portato via. Qui è così, non ci sono piste ciclabili e chi va in bicicletta rischia veramente la vita, anche perché stava facendo buio” . L’incidente, infatti, è avvenuto all’incirca verso le 17. 30, l’incrocio è segnalato e la strada però almeno in quel punto è illuminata. Ma il problema non è la mancanza di illuminazione, sono le piste ciclabili che i cittadini piangono da tempo e che più e più volte hanno richiesto in comune. Come quella che dovrebbe collegare Tre Ponti con Stigliano, da sempre promessa, ma mai e poi mai vista. O come quella in altre zone del comune salese, anche pericolose, come la via Caltana. Una via, la Fracasso di Stigliano che si fa sempre più trafficata, per la presenza dei veicoli che tagliano la regionale Noalese, passando per di lì. Una via che avrebbe veramente bisogno di marciapiedi e di piste ciclabili, ma che ancora tardano ad arrivare.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

Kenya, elefantessa partorisce due gemelli: non accadeva da anni

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi