Cantieri della terza corsia aumentano gli autovelox

La nuova convenzione tra Autovie e polstrada prevede maggiori controlli Traffico in aumento per le festività, in particolare quello commerciale

PORTOGRUARO. Il potenziamento dei controlli da parte della polstrada e l’adozione di una nuova modalità operativa tra il Centro radio informativo di Autovie e il Centro operativo autostradale (Coa) della polizia stradale, per rendere più efficaci e rapidi gli interventi in caso di incidenti o congestioni sull’autostrada. Ma anche l’ampliamento del servizio di gestione degli autovelox che attualmente, sul solo tratto del cantiere della terza corsia sono 11, ai quali, nei prossimi mesi, ne verranno affiancati altri. Sono le principali novità contenute nella nuova convenzione stilata da Autovie con il Dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell’Interno.

La convenzione, già approvata nei giorni scorsi dal Consiglio di amministrazione di Autovie, regolamenta l’attività delle pattuglie della polizia stradale impegnate su tutta la rete della concessionaria. Per quanto riguarda il Veneto Orientale, riorganizza la turnazione delle pattuglie messe a disposizione dal Compartimento di Palmanova per il controllo del tratto Villesse-Portogruaro, dal Compartimento di San Donà per il tratto Portogruaro-Mestre, nonché dal Compartimento di Pordenone per l’A28 Conegliano-Portogruaro.

Soddisfatto il presidente di Autovie, Maurizio Castagna, che ha parlato di «una convenzione fortemente innovativa che contribuirà non poco a gestire la viabilità autostradale in questa fase, caratterizzata dai lavori della terza corsia». Peraltro, proprio questi sono già giorni di intenso lavoro per la polstrada e per gli ausiliari di Autovie.

Le festività alle porte hanno già fatto segnare un aumento del traffico, anche se non paragonabile a quello degli esodi estivi. Già ieri, però, si è registrato un traffico sostenuto, che si ripeterà anche nella giornata di oggi, complice una serie di concause: gli emigranti che tornano a casa nell’Est Europa, l’incremento del traffico commerciale per le ultime consegne e il traffico turistico di chi approfitterà del Natale per una vacanza.

Da domani a martedì 26 il traffico dovrebbe essere invece più fluido, grazie anche allo stop alla circolazione dei camion. Tornando alla convenzione tra Autovie e polstrada, confermate tutte le altre attività di cui si fa carico la concessionaria, in particolare la fornitura di strumenti per il controllo, quali etilometri, drogatest, touch control per i tachigrafi dei mezzi pesanti, telelaser e autovelox. Infine, una curiosità. Gli ultimi dati a disposizione dimostrano un calo delle uscite ai caselli per quanto riguarda i veicoli leggeri. Significa che chi deve percorrere tratti brevi utilizza più frequentemente la viabilità esterna all’autostrada, riducendone la congestione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Salento, violenta tromba d'aria: bagnanti in fuga e alberi divelti a Melendugno

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi