Golf contro il tram disagi e polemiche in piazzale Emmer

Conducente dell’auto portato all’ospedale per accertamenti  I residenti: «Qui si corre troppo, bisogna intervenire subito» 

Due ore di stop del tram, un ferito leggero e lavoro per i vigili urbani. Ancora un incidente, per fortuna senza grosse conseguenze se non i danni per i mezzi coinvolti, ha coinvolto ieri il tram. Questa volta il “siluro rosso” non è stato solo “spettatore”, ma parte del sinistro.

Ieri alle 10.20 circa uno scontro, spettacolare ma per fortuna senza eccessivi problemi alle persone coinvolte, è avvenuto in un punto critico della viabilità di Marghera: lo snodo di piazzale Emmer. Qui spesso il tram, per motivi vari, interrompe la sua corsa. Il tram era partito da poco dal capolinea Panorama. Secondo le prime ricostruzioni, A.F., 27 anni, residente a Marghera, alla guida di una Volkswagen Golf, diretto in via Beccaria non si è accorto dell’arrivo del tram all’incrocio tra via Rinascita e via Correnti ed è proseguito senza dare la precedenza. Inevitabile lo scontro con il tram, appena ripartito dalla vicina fermata. L’auto, colpita sulla fiancata dal lato passeggero, è rimasta sui binari con il lato destro distrutto. Il conducente, oltre ai colpi ricevuti dagli airbag, ha sbattuto la testa contro il montante e il finestrino sinistro. I primi a soccorrerlo sono stati alcuni passanti e il conducente del tram. Pochi minuti e sul posto è arrivata un’ambulanza del Suem. Sanguinava molto in volto ma è sempre rimasto cosciente. Quindi è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale dell’Angelo per i primi accertamenti.

Anche il tram ha riportato alcuni danni, con il muso in parte sfasciato, ma, dopo i controlli e la sostituzione di alcuni pezzi è ripartito autonomamente con la scritta “Fuori servizio”. A parte lo spavento non ci sono stati problemi per conducente e passeggeri.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale per effettuare i rilievi di rito, e Actv ha fornito un servizio di autobus sostitutivi, per garantire il collegamento fino a piazzale Giovannacci. Il servizio è poi ripreso regolarmente alle 11.40 circa. L’incidente ha subito portato a commenti polemici via internet, con la richiesta da parte di molti abitanti della zona di risolvere la situazione dell’incrocio, dove tutti corrono troppo e, per molti, è solo fortuna se ancora non è successo nulla di più grave.

©RIPRODUZIONE RISERVATA



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Tesla non si ferma e centra il manichino di un bambino: il test fa discutere

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi