In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Coppia torna dal lavoro, trova i ladri in casa

CONCORDIA. Rientrano da lavoro e scoprono i ladri in casa. Brutta avventura giovedì sera per una coppia residente in via San Pietro, non lontano dal centro concordiese. I due estranei stavano...

1 minuto di lettura
CONCORDIA. Rientrano da lavoro e scoprono i ladri in casa. Brutta avventura giovedì sera per una coppia residente in via San Pietro, non lontano dal centro concordiese. I due estranei stavano armeggiando nell’abitazione di marito e moglie. Appena loro hanno aperto la porta di ingresso con le chiavi, i malviventi sono fuggiti via. Erano entrati dalla finestra. Tentativo andato a vuoto anche nella frazione di Teson, dove è stata presa di mira la canonica. I ladri, probabilmente gli stessi che hanno agito in via San Pietro, hanno rotto una finestra dell’ex abitazione del parroco, ma alla fine sono andati via senza portare via nulla. Il parroco della cattedrale, don Livio Corazza, ha confermato l’intrusione. «Fortunatamente però sono andati via a mani vuote», ha detto il sacerdote, «il danno è stato minimo». Sempre a Teson i malviventi hanno tentato il colpo anche nel vicino panificio e in un’abitazione privata, portando via solo pochi oggetti. S può dire che l’intero raid sia stato un fallimento, anche se hanno provocato danni per centinaia di euro. Dei 4 tentativi di intrusione sono stati informati gli agenti di Polizia del Commissariato di Portogruaro. A Concordia è attivo da tempo un servizio di Controllo del Vicinato che coinvolge più di 500 persone. Evidentemente i banditi hanno studiato le abitudini dei volontari, e sono entrati in azione quando le zone erano scoperte. (r.p.)

I commenti dei lettori