In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Nelle frazioni arrivano i rangers

MIRANO. A Mirano arrivano i rangers. Ma solo nelle frazioni e solo fino al 31 dicembre. I tanti tavoli tecnici e incontri con il prefetto non sono riusciti a tranquillizzare gli amministratori e i...

1 minuto di lettura
MIRANO. A Mirano arrivano i rangers. Ma solo nelle frazioni e solo fino al 31 dicembre. I tanti tavoli tecnici e incontri con il prefetto non sono riusciti a tranquillizzare gli amministratori e i cittadini, tanto da dover ricorrere alla vigilanza privata. L’allerta sicurezza è talmente alta, soprattutto in questo periodo, con i furti tra i comuni di Santa Maria di Sala e Mirano raddoppiati del 104%, che telecamere, forze dell’ordine, controlli di vicinato e polizia locale non bastano più. Sale la rabbia dei cittadini e sale la percezione di poca sicurezza.

Da oggi parte la vigilanza integrata nelle frazioni di Mirano. Per le strade di Ballò, Campocroce, Scaltenigo, Vetrego e Zianigo circolerà una pattuglia di vigilanti, che avrà il compito di sorvegliare gli edifici pubblici e cercare di prevenire furti e atti vandalici. L’avvio di questa sperimentazione, fa sapere l’amministrazione, ottempera a quanto contenuto nel decreto legge 14 del 2017, contenente “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle Città”. L’amministrazione giura che saranno sorvegliate in primis le scuole, poi gli impianti sportivi e i luoghi di ritrovo e di aggregazione, per un totale di 18 strutture poste sotto controllo. (s.bet.)



I commenti dei lettori