Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Specialisti di cardiochirurgia domani al Teatro di Mirano

MIRANO. Domani sarà una Giornata di Cardiologia Interventistica Miranese un po’ particolare: sono passati 40 anni dalla prima angioplastica coronarica, dieci dall’inizio dell’impianto valvolare...

MIRANO. Domani sarà una Giornata di Cardiologia Interventistica Miranese un po’ particolare: sono passati 40 anni dalla prima angioplastica coronarica, dieci dall’inizio dell’impianto valvolare aortico transcaterere.

Tecniche rivoluzionarie, che hanno permesso di risolvere, per via percutanea, situazioni sino a quel momento possibili da affrontare solo con la chirurgia classica. Così il Teatro di Mirano, dalle 8.40, ospiterà la diciannovesima edizione, dedicata alla memoria del “maestro” Pi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MIRANO. Domani sarà una Giornata di Cardiologia Interventistica Miranese un po’ particolare: sono passati 40 anni dalla prima angioplastica coronarica, dieci dall’inizio dell’impianto valvolare aortico transcaterere.

Tecniche rivoluzionarie, che hanno permesso di risolvere, per via percutanea, situazioni sino a quel momento possibili da affrontare solo con la chirurgia classica. Così il Teatro di Mirano, dalle 8.40, ospiterà la diciannovesima edizione, dedicata alla memoria del “maestro” Pietro Pascotto e dei colleghi Enrico Callegaro, Maurizio Franceschi e Patrizio Zampieri. Organizzata dalla Cardiologia di Mirano, diretta da Salvatore Saccà, con il patrocinio dell’Usl 3 e del Comune di Mirano, l’iniziativa ha il sostegno dell’associazione Cuore Amico. Ci saranno il direttore generale dell’Usl Giuseppe Dal Ben, la sindaca Maria Rosa Pavanello e il presidente della Conferenza dei Sindaci Silvano Checchin. Si terranno sette sessioni, con gli interventi scientifici dei maggiori specialisti veneti. A tarda mattina interverrà Cristina Basso, docente di Anatomia patologica del dipartimento di Scienze cardiologiche, toraciche e vascolari dell’Università di Padova. (a.rag.)