Due treni supplementari nel Veneto Orientale

Incremento dei collegamenti tra Portogruaro e Venezia, i convogli copriranno il “buco” di metà mattina. Richieste non accolte invece per i Frecciarossa

PORTOGRUARO. Buone notizie per i pendolari del Veneto Orientale. Il nuovo orario ferroviario, che entrerà in vigore a dicembre, vedrà un incremento dei collegamenti tra Portogruaro e Venezia. Alle corse già esistenti, tutte confermate, si aggiungeranno due nuovi treni (uno per direzione), che andranno a coprire il «buco» finora esistente nei collegamenti a metà mattinata. Una problematica più volte segnalata dai pendolari.

I nuovi orari saranno in vigore dal 10 dicembre e fino a giugno. Da Venezia verso Portogruaro, il nuovo treno (Regionale 20119) partirà da Santa Lucia alle 11. 11 per arrivare a Portogruaro alle 12. 30. Consentirà così di ridurre a 90 minuti (al posto delle attuali due ore) il «buco» esistente a metà mattinata. Un’interruzione necessaria per permettere lo svolgimento dei lavori di manutenzione sulla linea, ma che ha sempre creato malumori tra i viaggiatori. In senso opposto, il nuovo treno (Regionale 20120) partirà da Portogruaro alle 11. 38 per arrivare a Mestre alle 12. 36 e a Venezia alle 12. 50. Anche in questo caso, il nuovo treno ridurrà il «buco» di metà mattinata, che attualmente va dalle 10. 24 alle 12. 06. Nei mesi scorsi, per andare incontro alle richieste dei pendolari, Trenitalia aveva già introdotto in questa fascia due bus sostitutivi. Che adesso diventeranno dei treni. Novità anche per il Regionale 20114 Portogruaro-Venezia, che sarà anticipato in partenza dalla città del Lemene alle 7. 38, invece che alle 7. 44 come avviene oggi. La speranza dei pendolari è che il nuovo orario consenta al treno di risentire di meno, in termini di ritardi, dell’influenza con le Frecce a lunga percorrenza. Per il resto, confermata l’attuale offerta tra Venezia e Portogruaro. Richieste non accolte, invece, per quanto riguarda i Frecciarossa. Rimarranno tre le coppie di treni ad alta velocità che fermano a Portogruaro. È stata confermata, infatti, la decisione di sopprimere la sosta a Portogruaro al Frecciarossa 9710 per Torino (fermava alle 7.33) e al Frecciarossa 9757 da Torino.

Contro la cancellazione della fermata la scorsa estate si erano schierati i sindacati e il consiglio comunale di Portogruaro. Ma evidentemente le richieste non sono state ascoltate. Resta sostanzialmente immutata anche l’offerta da Portogruaro per Trieste e viceversa. L’unica novità riguarda la cancellazione dell’ultimo treno della sera da Trieste per Portogruaro, quello delle 22. 15. Per i pendolari cambierà poco, perché il precedente treno parte da Trieste alle 22.06. Tutto immutato sulla tratta per Treviso. Mentre sulla linea per Casarsa, l’unica novità è l’anticipo alle 12 (dalle 12.09) del bus sostitutivo in partenza da Portogruaro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Giorgia Soleri: "Vi racconto storie di malattie invisibili come la mia". La rubrica su Salute

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi