In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Moda alla Barcella boutique e sfilata per rianimare Mestre

Ottanta metri quadri su due piani per il ritorno in grande stile della stilista Roberta Scarpa: «Punto ai tanti turisti»

di Mitia Chiarin
2 minuti di lettura
Ottanta metri quadri su due piani. La moda conquista galleria Barcella, via interamente riqualificata che collega piazzale Candiani a piazza Ferretto. Un segnale, si spera, importante è l’annuncio dell’arrivo in pieno centro a Mestre della boutique della stilista Roberta Scarpa. Il suo primo negozio monomarca. «Sono profondamente legata a Mestre» spiega la stilista impegnata in questi giorni nella nuova collezione, «perché proprio qui, alcuni anni fa, avviai il mio primo negozio. Ho scelto questa città perché rappresenta la mia immagine di donna cosmopolita e in evoluzione: la considero un punto strategico di apertura verso l’esterno per l’elevato numero di turisti che soggiornano in terraferma».

La stilista, attiva dal 1996, disegna e presenta le sue collezioni e ha un lungo curriculum di premi e soddisfazioni professionali ed è stata ribattezzata “la signora dei Moretti”, perché ha eletto il tipico gioiello veneziano come simbolo del suo stile. Molti la ricordano per la sua boutique di via Olivi. Ora torna a Mestre, affiancata dalla figlia Margherita Lorenzon, con una boutique monomarca, in un luogo che rappresenta la nuova identità della città contemporanea: Galleria Barcella. Domani la stilista incontrerà i giornalisti nel negozio di Galleria Barcella per presentare l’evento di apertura: mercoledì 29 novembre, alle 18.30, il negozio del centro ospiterà la sfilata autunno inverno 2017-2018 della stilista veneziana.

La stilista, assieme alla figlia Margherita Lorenzon, ha anche in mente tante altre iniziative che presenterà a giorni e punta a fare rete con altre categorie produttive, attraverso l’organizzazione di eventi culturali aperti al pubblico, con l’avvio di un’offerta personalizzata e articolata verso l’esterno. Una bella notizia per il centro di Mestre che cerca di far decollare il progetto del distretto commerciale e che cerca di fronteggiare la crisi del settore, con troppe vetrine che chiudono, spesso per i costi eccessivi degli affitti. Ultimo allarme quello che è arrivato da Corte Legrenzi, dove tanti negozi hanno chiuso. Non tutti, per fortuna, scompaiono. C’è chi si sposta come fa la Corte del Tè che rimane fino a sabato in Corte Legrenzi e che si prepara ad aprire il nuovo punto vendita di via Manin la prossima settimana. Il trasloco è già in corso.

Intanto, Mestre si prepara domani, venerdì, al “Black friday”, riedizione dell’ “Happy Friday”, dedicato alla notte degli sconti. Evento che vedrà negozi aperti per l’occasione fino alle 23, con sconti di cui approfittare e tanti eventi ad animare il centro. Tornano per l’occasione i “Mercanti della Serenissima”con 45 stand arancioni presenti nelle varie vie del centro assieme a due food truck in piazzetta Coin e via Lazzari, per gli appassionati del cibo di strada, aperti venerdì da mattina a sera. Il fine settimana prevede il ritorno del mercato dei Portici in via Palazzo e anche eventi di singoli esercenti come quello organizzato da Giulia nel suo negozio “Ottica Borin”: una festa con musica e buffet per festeggiare un’ anno di apertura in centro città. Una scommessa vinta.

©RIPRODUZIONE RISERVATA



I commenti dei lettori