In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il Pd con Scarpa contro il sindaco

Portogruaro. La minoranza si compatta e nasce l’alleanza per il buon governo

1 minuto di lettura
PORTOGRUARO. Un’alleanza per il buon governo alle prossime elezioni comunali, per riparare ai danni dell’attuale amministrazione. Tutta l’opposizione si è ritrovata ieri mattina, in un’affollata conferenza stampa alla saletta piccola del bar Sguerzi, in corso Martiri, per lanciare il nuovo progetto amministrativo unificato, e dare una chiave di lettura della crisi amministrativa nata dopo il caso della condanna a 6 mesi di carcere di Gastone Mascarin, il presidente del consiglio che ha patteggiato la pena per aver autenticato delle firme false raccolte dagli attivisti di Forza Nuova per la corsa alle elezioni regionali del 2015 in Veneto e alle amministrative di Venezia dello stesso anno. Mascarin in settimana si è salvato dalla mozione di sfiducia ai suoi danni, respinta con 8 voti favorevoli e 8 contrari. Minoranze scatenate, anche contro Angelo Morsanuto, definito, con sarcasmo, “coordinatore di Forza Italia a Portogruaro”.

L’alleanza per vincere. È Paolo Scarpa ad annunciare la novità, «per il buon governo e per riparare ai danni di questa giunta, che sono incalcolabili», ha detto, «resto comunque convinto che si voterà tra due anni e mezzo, anche se mi piacerebbe che si andasse alle urne molto, ma molto prima. Mascarin» ha poi detto Scarpa, «è il vero capo del Comune di Portogruaro. Dopo il consiglio comunale ha più potere del sindaco». Scarpa ha già annunciato un mese fa di volersi candidare a sindaco.

Presentate le querele. Nel mirino di Scarpa ci sono anche gli haters. «Ho dato mandato ai miei avvocati», ha continuato, «di denunciare tutti coloro che sul web mi hanno definito “colui che non fa nulla per il territorio”. Questo non è vero». I denunciati potrebbero essere anche una decina.

Morsanuto nel mirino. L’assessore ai lavori pubblici è stato definito da Scarpa “coordinatore di Forza Italia in città, al pari del collega assessore Luigi Geronazzo”.

Prossime iniziative. Il Centrosinistra ha presentato un’interrogazione consiliare sul mancato avvio del tavolo tecnico per le opere di mitigazione da realizzare con la Terza corsia. Su quanto sta accadendo Marco Terenzi ha le idee chiare. «La maggioranza», ha detto, «ha indebolito drammaticamente la Fondazione Santa Cecilia e l’Università. Ci sono serie preoccupazioni sui servizi ospedalieri. Ci prepariamo fin d’ora a lavorare per il futuro di Portogruaro». Con il Pd che si allea con Paolo Scarpa. È questa la grande novità. (r.p.)

I commenti dei lettori