In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il consiglio comunale sostiene la vertenza dei medici di base

MIRANO. Il consiglio comunale vota all’unanimità il proprio sostegno all’azione sindacale dei medici di medicina generale. Non era mai successo prima che un parlamentino locale prendesse posizione...

1 minuto di lettura
MIRANO. Il consiglio comunale vota all’unanimità il proprio sostegno all’azione sindacale dei medici di medicina generale. Non era mai successo prima che un parlamentino locale prendesse posizione sul tema. Il dibattito nella seduta di venerdì ha avuto l’obiettivo di dare l’appoggio ai medici di famiglia del Veneto, che da giorni protestano nei confronti della Regione per richiamare l’attenzione dei cittadini, delle associazioni di malati, dei gestori delle case di riposo, dei sindaci e delle forze politiche sulle pesanti criticità nelle cure territoriali previste dal piano sociosanitario regionale sin dal 2012 e rimaste inevase.

«Non una vertenza per motivi economici», spiega la maggioranza, «ma una denuncia di ritardi e distorsioni della politica sanitaria regionale da parte di professionisti della sanità che, più di altri, sono testimoni delle sofferenze dei più deboli. A fronte della riduzione di 1.219 posti letto ospedalieri, non è stata potenziata l’offerta territoriale prevista entro il 2016, con l’attivazione di nuovi ospedali di comunità e unità riabilitative territoriali, il potenziamento dell’assistenza domiciliare e il rafforzamento della medicina di base». (f.d.g.)

I commenti dei lettori