La polizia municipale torna a Pellestrina

Pattuglie in sopralluogo ogni settimana, ufficio riaperto il venerdì dalle 9.30 alle 12.30

PELLESTRINA . La polizia municipale tornerà da venerdì a svolgere le proprie mansioni in ufficio a Pellestrina. Una vittoria per la Municipalità, che ha trovato un valido supporto nel comandante Marco Agostini, che ha recepito la richiesta e la necessità di una presenza maggiore dei suoi agenti.

Alcuni anni fa era stato infatti chiuso il comando di Pellestrina, e i vigili urbani sull’isola ci arrivavano solo saltuariamente. I vecchi locali ormai non hanno più l’agibilità, quindi è stata la stessa Municipalità a mettere a disposizione una stanza con un computer e le linee telefoniche nella propria sede di Pellestrina. «Siamo molto soddisfatti di questa risposta, che dimostra la sensibilità del comandante Marco Agostini verso le nostre esigenze», spiega il presidente municipale Danny Carella. «Molto spesso i residenti hanno bisogno di presentare richieste o chiedere informazioni alla Polizia municipale, ma sono costretti ad andare al Lido tra autobus e ferry boat sui quali salire. Per consegnare un documento si può perdere una mattina intera. Il ritorno a Pellestrina degli agenti diventa fondamentale, e saranno qui ogni venerdì dalle 9.30 alle 12.30. Ma il comandante Agostini ci ha promesso anche una pattuglia in sopralluogo almeno due-tre volte la settimana. Poi, in caso di necessità ulteriori, si potrà implementare il servizio». Al contrario del Lido, dove sono presenti polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale e vigili del fuoco, a Pellestrina vi sono solo i carabinieri e un gruppo di volontari della protezione civile, molto addestrati, che garantiscono il primo intervento in caso di incendio o allagamenti. (s.b.)

Video del giorno

Isole Faroe, 1500 delfini uccisi sulla riva: un massacro senza precedenti

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi