Portogruaro, performance anti-razzismo

(foto Tommasella)

Oltre 200 persone hanno preso parte all'evento proposto da Noi Migranti

PORTOGRUARO. Oltre 200 persone hanno preso parte domenica mattina alle 11.30 alla performance attoriale contro il razzismo proposta da Noi Migranti, in risposta alla vile aggressione subita da tre giovani migranti da parte di una decina di ultrà del Treviso, ennesimo episodio che vede protagonisti i più facinorosi estremisti del tifo organizzato della Marca.

Performance anti-razzismo a Portogruaro

Max Bazzana ha diretto alcuni figuranti, tra essi i migranti, mentre venivano letti passi commoventi dei racconti di coloro che riuscivano tra gravi pericoli a raggiungere l'Italia sui barconi. Ma non sono mancati riferimenti storici come all'antica Roma. “L'aggressione di domenica scorsa è stata razzista. Tre ragazzi che escono da un supermercato non fanno paura a nessuno. Sono stati aggrediti perchè diversi da noi”. Tra i presenti anche uno dei giovani feriti: si è presentato con il collare, segno delle numerose botte ricevute al grido “negri di m....”.

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi