«Troppi adolescenti gay o lesbiche vittime dei bulli»

I primi dati del centro di orientamento aperto a Mira «Molti sono venuti accompagnati da papà e mamma»