Via libera alla proiezione di “Yuppi Du”

Il sindaco concede il nulla osta per martedì 29 agosto. Gasparinetti (Gruppo 25 aprile) entusiasta

VENEZIA . Strada spianata per la proiezione gratuita del film “Yuppi Du”: l’appuntamento al cinema sotto le stelle è in campo San Polo alle 20.30 di martedì 29 agosto, vigilia della Mostra del Cinema. Sull’atteso evento - organizzato dal Gruppo 25 Aprile con l’appoggio del Clan Celentano e in collaborazione con la Municipalità di Venezia-Murano-Burano - incombeva la spada di Damocle del via libera da parte dell’amministrazione. Ma ieri il sindaco Luigi Brugnaro si è pronunciato in merito dando in sostanza il via libera. «Li autorizzo, che presentino la domanda alla competente commissione» ha detto Brugnaro. Il sindaco ha poi aggiunto in veneziano: «Se go tempo vado anca mi”».

Quasi incredulo Marco Gasparinetti, referente del Gruppo 25 Aprile. «Fantastico! Fantastico! È un bene per noi, per lui, per Venezia» commenta entusiasta. Gasparinetti prosegue: «Tutte le cose che il sindaco da luglio ha fatto per Venezia è più di quello che ha fatto nei due anni precedenti».

Poi ha elencato plaudendo l’impegno del primo cittadino: le varie ordinanze comunali (alcolici, controllo sul traffico acqueo), le scese in Piazza San Marco con gli agenti di polizia locale, i vigili turistici, i Guardians, la manifestazione e la vogata in barca con Gloria Rogliani, la raccolta dei rifiuti porta a porta con gli spazzini. «Non ho mai visto tanti controlli sul moto ondoso come adesso» concede Gasparinetti. Il quale, tra coloro che finora più volte hanno criticato il sindaco, ora gli concede: «A qualcuno con i suoi atteggiamenti può anche sembrare una persona goffa, ma non lo è. Ha un’intelligenza molto superiore a quella degli avversari che l’hanno sottovalutato: lui capisce, sente e fiuta il vento. Sa che se non fa qualcosa di buono per Venezia alla prima occasione siamo capaci di creargli delle difficoltà».

Strada spianata, dunque, per il ritorno del Cinema all’aperto in campo San Polo. «Per la proiezione del 29 agosto cercheremo di lavorare insieme, mettendo da parte eventuali divergenze di opinione che rimangono».

Il 4 agosto la Municipalità aveva protocollato la richiesta di occupazione suolo pubblico per poter organizzare una proiezione gratuita alla vigilia della Mostra del Cinema. Il 12 agosto, il via libera di Celentano e del suo Cla, purchè la proiezione del film fosse gratuita e all’aperto. Ora, dopo il sostanziale, decisivo, via libera del sindaco, si aspetta soltanto il formale nullaosta. Che a questo punto pare scontato.

Nadia De Lazzari

Video del giorno

Schiavi di Booking? Federalberghi Veneto e il difficile rapporto con le agenzie online

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi