"A settembre vogliamo inaugurare la pista ciclabile per Venezia"

Ultimo spralluogo dell'assessore Boraso con i tecnici: "Ancora due punti da mettere in sicurezza". Ultimo tratto asfaltato a fine mese

Boraso: "In settembre vogliamo pronta la ciclopista per Venezia"

MARGHERA. Il sogno di ogni ciclista:arrivare in bicicletta a Venezia dalla terraferma. L'ultimo tratto verrà asfaltato a fine mese, poi il collaudo della pista ciclabile che collega finalmente Marghera (dalla zona del Vega) a Venezia, consentendo ai ciclisti di arrivare da via Torino, in sicurezza e senza rischiare la vita, al ponte della Libertà direzione centro storico.
Anche se poi, una volta a Venezia, è impossibile trovare parcheggi o anche portarsi la bici a mano.
Una opera comunque  attesa da una decina d'anni che aveva fatto molto discutere dopo che ci si era accorti di come la parte lungo il ponte della Libertà non fosse stata ancorata in modo corretto, tanto da essere distrutta da un semplice temporale.
 
Questa mattina, venerdì mattina altro sopralluogo della giunta Brugnaro: l'assessore alla Mobilità Renato Boraso e il dirigente Loris Sartori sono andati a vedere di persona l'andamento del cantiere. Due i punti da mettere in sicurezza, all'altezza di via dei Petroli.
 
La speranza, spiega Boraso, è che "entro settembre ci possa essere l'inaugurazione con il sindaco. Ma due attraversamenti delicati, in via dei Petroli, vanno assolutamente messi in sicurezza e siamo venuti a capire coome intervenire".
 
©RIPRODUZIONE RISERVATA
2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il carrista russo maldestro manda il tank nel lago

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi