Tremila islamici riuniti a Parco San Giuliano per la fine del Ramadan

La preghiera collettiva celebra la conclusione del digiuno  da parte della Conunità islamica della provincia di Venezia

MESTRE. Tremila persone di fede islamica hanno partecipato domenica mattina,  al Parco di San Giuliano, alla preghiera di fine Ramadan. Preghiera che segna anche l'inizio della Festa della rottura del digiuno, una delle due feste principali per i musulmani. L'altra, quella del sacrificio, quest'anno inizierà la sera del 1 settembre e terminerà la sera del 5 successivo. 
 
Alla preghiera a San Giuliano hanno partecipato musulmani di trenta nazionalità. Per organizzare la celebrazione il presidente della Comunità Islamica di Venezia e Provincia, Mohamed Amin Al Ahdab, ha lavorato con 40 volontari tutta la notte. Altre preghiere si sono tenute a Marghera e Quarto d'Altino. La festa continua con pranzi condivisi,  in altre zone della città e provincia. 
Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi