In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

L’accesso al mare è senza parcheggio Protesta residenti

CAVALLINO. «La spiaggia non appartiene solo ai campeggi o alle strutture ricettive, ma anche a chi vive e abita a Cavallino-Treporti e che, dopo aver lavorato tutta la settimana, magari desidera...

1 minuto di lettura
CAVALLINO. «La spiaggia non appartiene solo ai campeggi o alle strutture ricettive, ma anche a chi vive e abita a Cavallino-Treporti e che, dopo aver lavorato tutta la settimana, magari desidera solo godersi qualche ora al mare». I consiglieri della “Civica Cavallino-Treporti”, Angelo Zanella ed Erminio Vanin, hanno presentato un’interrogazione urgente dopo aver ricevuto le segnalazioni di residenti che lamentano l’impossibilità di parcheggiare l’auto all’accesso a mare di via Radaelli a Ca’Ballarin, tra il villaggio San Paolo e il campeggio Vela Blu, a causa della totale assenza di parcheggi, anche a pagamento.

«Questo accesso», spiegano nel documento «dovrebbe consentire alle famiglie residenti in zona, ma anche ai turisti che alloggiano nelle vicinanze, di raggiungere la spiaggia senza particolari difficoltà o impedimenti, come avveniva fino allo scorso anno. Invece abbiamo constatato che da questa stagione estiva, il sabato e la domenica è possibile fruire di questo passaggio solo arrivando a piedi o in bicicletta, in quanto mancano i necessari spazi, anche a pagamento, per lasciare la propria auto. Inoltre su tutta la via Radaelli esiste il divieto di parcheggio e nelle aree adiacenti è praticamente impossibile trovare uno slargo o delle piazzole dove lasciare il proprio veicolo». «Una situazione ancora più aggravata», concludono, «per chi ha problemi di mobilità, oppure una mamma con i propri bambini. (f.ma.)

I commenti dei lettori