In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Dimesso monsignor Cesco

PORTOGRUARO. Fedeli in ansia. È stato dimesso dall’ospedale dell’Angelo di Mestre ed è in condizioni discrete don Pietro Cesco, il monsignore della parrocchia Sant’Andrea, la più importante della...

1 minuto di lettura
PORTOGRUARO. Fedeli in ansia. È stato dimesso dall’ospedale dell’Angelo di Mestre ed è in condizioni discrete don Pietro Cesco, il monsignore della parrocchia Sant’Andrea, la più importante della città di Portogruaro. È stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico al cuore. Monsignor Cesco, cui sono stati impiantati tre bypass, dovrà sottoporsi a un periodo di riabilitazione.

«Quanto prima», ha dichiarato prima di riposarsi ieri pomeriggio don Pietro Cesco», tornerò ad occuparmi della mia parrocchia». La degenza a Mestre non è stata affatto problematica, al punto che don Cesco è stato dimesso nei tempi previsti. Don Cesco è nato il 3 aprile 1942 a Savorgnano di San Vito al Tagliamento. È stato per 7 anni parroco a Tramonti, dove ha affrontato la terribile esperienza del terremoto. Poi è stato 12 anni a Fiume Veneto e quindi si è spostato nel veneziano: per 13 anni è stato parroco a Concordia e oggi, oltre a essere parroco di Sant’Andrea, lo è anche di Sant’Agnese. Condivide con don Giuseppe Russolo il giorno di ordinazione sacerdotale, celebrata l’11 settembre 1966 a Casarsa della Delizia.(r.p.)

I commenti dei lettori