Guardia giurata aggredita durante un controllo biglietti sul bus Actv

La polizia ferma tre ragazzi e due ragazze ventenni a Mestre. Denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni

MESTRE. Alle 3 di della scorsa notte una guardia  giurata in servizio come controllore a bordo di un autobus dell’Actv, segnalava al 113 della questura di Venezia che si trovava in difficoltà con alcuni giovani a bordo del bus linea N1, che privi di biglietto reagivano in modo aggressivo all’attività di accertamento del biglietto.

Le due volanti giunte all’incrocio tra via Poerio e Via Sansovino, dove l’autobus si era nel frattempo fermato, individuavano 5 giovani, tra cui tre veneziani (di 21 anni) e due ragazze una spagnola e una portoghese.

L’intero gruppo veniva identificato dagli operatori di polizia e due dei tre ragazzi italiani venivano indagati per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni in concorso, perché durante l’attività di accertamento del titolo di viaggio avevano messo le mani addosso e spintonato i controllori, uno dei quali era dovuto ricorrere alle cure mediche del Pronto Soccorso.

 

Video del giorno

Klopp sul Newcastle al fondo saudita: "Preoccupato per i diritti umani ma nessuno dice nulla"

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi