Cavarzere, sorprese a rubare al Famila due donne denunciate ai carabinieri

CAVARZERE. Due donne, di origine rom, residenti nel territorio comunale, denunciate per taccheggio al supermercato Famila di via Leonardo da Vinci. Il fatto è accaduto giovedì scorso, secondo...

CAVARZERE. Due donne, di origine rom, residenti nel territorio comunale, denunciate per taccheggio al supermercato Famila di via Leonardo da Vinci. Il fatto è accaduto giovedì scorso, secondo modalità ormai classiche. Un operatore in borghese della Cds Vigilanza, la ditta a cui è affidata la sorveglianza del negozio, aveva notato le due donne, una molto giovane (ma non minorenne, come si sarebbe poi accertato) e una più anziana, aggirarsi tra gli scaffali nascondendo della merce nelle tasche interne dei vestiti. Poi la coppia si è diretta alla cassa, dove ha pagato due piccoli acquisti, ma non la merce occultata. A quel punto è intervenuta la guardia privata che ha invitato le donne a recarsi nell’ufficio della direzione. Qui, di fronte alla contestazione del furto, hanno subito riconosciuto la colpa, riconsegnando agli addetti alcune confezioni di salumi e formaggi, soprattutto Grana, per un valore totale di 72 euro e qualche spicciolo. Nel frattempo, chiamati dalla direzione del supermercato, erano intervenuti i carabinieri, ai quali è stata sporta denuncia, e che hanno accompagnato le due donne nei vicini uffici della stazione per l’identificazione formale. Dinamica classica dei furti nei supermercati: la merce viene sottratta e nascosta nelle pieghe dei propri vestiti, i ladri vanno alla cassa per pagare prodotti da poco costo, le manovre non sfuggono agli occhi dei vigilanti, i ladri vengono bloccati e consegnati ai carabinieri. (d.deg.)

Video del giorno

Maxi rissa a Savona nel cuore della movida: il degrado della Vecchia Darsena

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi