In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Quattro giorni di formaggi in villa

Oltre 200 produttori, assaggi, lezioni e serate. Alberghi già pieni

1 minuto di lettura

SANTA MARIA DI SALA. Villa Farsetti capitale del gusto nel lungo ponte della Liberazione: ospita dal 22 al 25 aprile la rassegna “Formaggio in Villa”, con oltre 200 produttori caseari e una quattro giorni tutta dedicata alla buona tavola. Per accompagnare i visitatori alla mostra è uscito anche "Carta da formaggio", rivista qualificata con l’editoriale di Alberto Marcomini.

In degustazione anche i cento formaggi del premio “Italian cheese awards”, dedicato ai migliori formaggi italiani, in mostra nei saloni al secondo piano. Si potranno scoprire anche le 42 sfumature di Asiago e grande spazio avranno i laboratori in sala Cedraie, a cui sarà possibile iscriversi online fino a domani (www.formaggioinvilla.it): dagli affinamenti piemontesi al parmigiano con le confetture, dai vini Valpolicella agli Asiago Dop e poi formaggi e birra, mozzarella e ricotta di bufala campana, le bollicine Franciacorta, i formaggi rari di East Lombardy, il prosciutto triestino di Masè, la birra vegana Muller, i formaggi della Sardegna e molto altro.

Ma non sarà solo un appuntamento per gli amanti del latte e dei suoi derivati: nel teatro della Villa verrà allestito anche il "Salone dell’alta salumeria", con le migliori specialità norcine italiane. Gli orari di apertura sono dalle 10 alle 20 e la sera, festa “Formaggio in Villa Night” dalle 19 alle 24, ogni sera con un live diverso, musica dal vivo e dj set, dagli anni 80, 90 al funk jazz, fino allo swing, al rock’n’roll e pezzi storici italiani. Sul palco, nella quattro giorni in Villa, Janova, Luciano Gaggia dj show, Il Diavolo e l’Acqua Santa, Rita Bincoletto 5et, Irene Guglielmi, i Movida band e i Big Blue. «Un evento prestigioso», dice il sindaco Nicola Fragomeni, «che qualifica il territorio portando la nostra Villa ancora una volta alla ribalta. E infatti gli alberghi sono già tutti pieni».

Filippo De Gaspari

I commenti dei lettori