Ponte di Boscochiaro ancora vietato ai bus

CAVARZERE. «Se il problema è cancellare la linea di mezzeria o rafforzare il guard rail, siamo pronti a farlo noi. E gratis». È una provocazione, ovviamente. Ma i pendolari cavarzerani, che sono...

CAVARZERE. «Se il problema è cancellare la linea di mezzeria o rafforzare il guard rail, siamo pronti a farlo noi. E gratis».

È una provocazione, ovviamente. Ma i pendolari cavarzerani, che sono tutti saldatori, carpentieri e, comunque, operai di lunga esperienza, sarebbero ben disponibili a fare qualunque cosa potesse servire a permettere ai bus di percorrere il nuovo ponte di Boscochiaro, inaugurato a fine dicembre e ancora a mezzo servizio, visto che, per loro, la impercorribilità del ponte significa ore di viaggio in più ogni giorno.

Secondo il sindaco, però, «anche il Comune vuole un ponte che svolga lo stesso servizio di prima. Ma si devono mettere d’accordo Actv e Città metropoitana. La competenza è loro». Lo smentisce il consigliere Emanuele Pasquali che, sul ponte, ha condotto una lunga battaglia di trasparenza per capire i motivi dei tanti ritardi di realizzazione, prima, e di messa in piena funzione, poi. «La Città metropolitana ha revocato, a fine dicembre, l’ordinanza di chiusura della strada arginale sul Gorzone che doveva durare per tutto gennaio», dice Pasquali, «a patto che il Comune se la prendesse in carico, fino all’espletamento del collaudo. Poi ci sono state le richieste degli autisti Actv, fatte proprie dall’azienda, alla Città metropolitana, per rendere più sicuro il passaggio sul ponte: cartelli segnaletici verticali “bus in manovra”, specchi parabolici, niente linea di mezzeria sul ponte, certificazione dei guard rail, spostamento delle fermate. La Città metropolitana, a sua volta, le ha trasmesse al Comune dicendo che avrebbe ripreso in carico la strada dopo queste modifiche: quindi è il Comune che le deve fare per rendere percorribile il ponte. Ma, finora, ci sono solo i cartelli e gli specchi. E tutto il resto? Lo devono fare solo i pendolari?». (d.deg.)

Video del giorno

Maxi rissa a Savona nel cuore della movida: il degrado della Vecchia Darsena

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi