Obbligo di dimora al 22enne che rubava dalle auto in sosta

CAVARZERE. Obbligo di dimora, nella sua abitazione di Cavarzere, in attesa del processo per due furti su automobili, compiuti nel novembre scorso. È questa la misura cautelare notificata a D.F. un...

CAVARZERE. Obbligo di dimora, nella sua abitazione di Cavarzere, in attesa del processo per due furti su automobili, compiuti nel novembre scorso.

È questa la misura cautelare notificata a D.F. un 22enne residente a Cavarzere, di origine nomade, dai carabinieri d Taglio di Po. I due furti erano avvenuti nel Comune polesano il 14 e il 29 novembre. In entrambi i casi erano state prese di mira due auto parcheggiate, alle cui proprietarie erano state sottratte le borse, lasciate a bordo, con portafogli e carte di credito. Inoltre, pochi minuti dopo i furti, qualcuno aveva utilizzato i bancomat delle due donne prelevando, nel primo caso, 250 euro e, nel secondo, 500 euro. Sfortuna (per il ladro) ha voluto che le telecamere degli sportelli bancari registrassero l’immagine del giovane che è stato riconosciuto dal personale dell’Arma che svolgeva le indagini. A casa del ragazzo, a ulteriore riprova, sono stati trovati un orecchino e un giubbotto identici a quelli indossati dal ladro al momento del prelievo. (d.deg.)

Video del giorno

Maxi rissa a Savona nel cuore della movida: il degrado della Vecchia Darsena

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi